Giunto alla sua quinta edizione, “Coltiva l'idea giusta” apre le candidature alla competizione fra startup fino al 31 agosto 2015. Chiunque abbia una buona idea nel settore agroalimentare è invitato a partecipare al programma, ma solo un progetto sarà quello vincente.
Pubblicità

Torna a grande richiesta il concorso per gli amanti dell’agricoltura che seleziona i migliori progetti agroalimentari ad impatto sociale e ambientale. “Coltiva l’idea giusta” ha riaperto le candidature il 5 giugno e rimarranno aperte fino al 31 agosto 2015. Iscrivendosi presso il sito dell’iniziativa, è possibile presentare le idee progettuali finalizzate alla costituzione di nuove imprese.

Il concorso

Il concorso nasce nel 2011 con il movimento per la promozione del business italiano Make a Change. Quest’anno, in occasione di Expo 2015, l’associazione ha inaugurato una partnership con Ubi Banca, terzo Gruppo bancario commerciale italiano per capitalizzazione di Borsa. Inoltre, questa edizione prevede il sostegno del Mipaaf, di Federsolidarietà e Acli Terra.

L’obiettivo

Le startup nel campo gastronomico in Italia stanno prendendo sempre più piede e aumentano i sussidi per i finanziamenti di idee innovative. “Coltiva l’idea giusta” si propone questo: sostenere progetti agricoli originali che siano importanti anche da un punto di vista sociale ed ambientale. “Il concorso rappresenta un’opportunità per tutti coloro che vogliono fare impresa sociale nel settore agroalimentare, ovvero lavorando a un progetto capace di competere sul mercato e, allo stesso tempo, in grado di avere un impatto positivo in termini sociali, ambientali ed economici”, spiega Andrea Rapaccini, Presidente di Make a Change.

Pubblicità

Il programma

In seguito al lancio di una call a livello internazionale per coinvolgere le associazioni di categoria, la prima selezione avverrà dal 1 al 20 settembre 2015. A esaminare i progetti, il Comitato di Valutazione composto da esperti di UBI Banca e Make a Change, che selezionerà i10 progetti più promettenti a cui verrà richiesto di fornire un approfondimento di dettaglio e un video di presentazione che verrà pubblicato sul canale YouTube di UBI Banca. La selezione andrà avanti mese dopo mese fino alla premiazione finale che ci sarà all’inizio di dicembre, in data ancora da definire.

Il premio

Un finanziamento fino a 50mila euro a tasso zero e un periodo di 6 mesi di incubazione in Make a Cube a titolo gratuito, i premi per i vincitori. “Con questa iniziativa abbiamo voluto coinvolgere due settori fondamentali del nostro Paese:l’agroalimentare che produce un giro d’affari di oltre 200 miliardi di euro e pesa per il 15% del Pil, e il non profit che pesa per circa il 5% del Pil e vede partecipi circa 6 milioni di italiani”, commenta Victor Massiah, Consigliere Delegato di Ubi Banca.

a cura di Michela Becchi

Coltiva l’idea giusta | Per presentare la propria iscrizione www.ideagiusta.makeachange.it/ 

Pubblicità