Cotarella fa tris: sarà lui a guidare l'Union Internationale des Oenologues per il prossimo triennio

7 Dic 2014, 14:27 | a cura di Livia Montagnoli
È Riccardo Cotarella il nuovo presidente dell’Uioe. Subentra al francese Serge Duboi, che resterà al suo fianco in qualità di vicepresidente. La prima Assemblea del triennio prevista a Milano nel 2015, cinquantenario della fondazione della Federazione Internazionale.
Pubblicità

Presidente di Assoenologi, presidente del Comitato Scientifico del Padiglione vino e adesso anche presidente dell'Union Internationale des Oenologues (Uioe). Così Riccardo Cotarella ha fatto tris. La nuova nomina è arrivata pochi giorni fa, a fine del mandato del francese Serge Duboi, che rimarrà accanto all'enologo italiano, in veste di vicepresidente.
Tra gli appuntamenti già annunciati, la prima Assemblea del triennio Cotarella che si svolgerà a Milano nel 2015, anno dell'Expo e anno in cui la Federazione - che oggi conta più di 20 mila tecnici in rappresentanza di oltre 12 mila aziende – compie cinquant'anni. Con l'elezione di Cotarella gli italiani alla guida dell'Uioe salgono a tre. Il primo era stato Ezio Rivella nel 1981 riconfermato per tre mandati consecutivi, il secondo Giuseppe Martelli, dal 2002 al 2008.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X