[caption id="attachment_137248" align="alignnone" width=""]corsi per diventare casari dell'aiac[/caption]

Imparare l’arte casearia e iniziare a produrre formaggi. Quello che potrebbe sembrare un mestiere tramandato unicamente in ambito familiare si può invece imparare frequentando dei corsi: quelli dell’Aiac, l’Accademia dell’arte casearia, previsti in 4 tranche da settembre a dicembre 2017.

Pubblicità

I corsi per diventare casari dell’Aiac

Un paese a vocazione agricola come l’Italia, dopo aver dirottato le risorse su altri settori a partire dagli anni Sessanta, sta vivendo una stagione di “riavvicinamento” alla terra: sono sempre di più i giovani che non puntano più alla scrivania in ufficio, ma che sognano di svolgere un mestiere a contatto con la natura, che gli permetta di mettere le mani nella terra. E la filiera casearia, nell’ambito del settore primario, è tra quelle che destano maggiore attrazione. Per coloro che vogliono imparare a produrre formaggio in maniera professionale, tornano i corsi base dell’Aiac, l’Accademia dell’arte casearia, una serie di lezioni pensate per chi intende imparare le competenze indispensabili per diventare specialisti nella trasformazione del formaggio di qualità. “Continuiamo a ricevere moltissime richieste da tutto il mondo” ha spiegato Carlo Piccoli, Direttore dell’Accademia e consulente a livello internazionale per la produzione casearia e la progettazione di caseifici, “ci sembra doveroso rinnovare il nostro impegno nell’approfondire l’arte casearia attraverso dimostrazioni concrete e basate sulle diverse esigenze dei corsisti”.

 

Le lezioni nel dettaglio

Il calendario dell’Aiac si articola su 4 periodi: dal 25 al 30 settembre, dal 23 al 28 ottobre, dal 13 al 18 novembre e dal 4 al 9 dicembre. In particolare, il corso che va dal 16 al 21 ottobre sarà in inglese in modo da completare la classe con alunni provenienti da tutto il mondo: negli anni passati sono arrivati aspiranti casari dall’Australia, dalla Lituania, dalla Grecia e dall’Iran.

Pubblicità

Ma cosa si imparerà durante le lezioni dell’Aiac? Il corso base, che dura una settimana, prevede uno studio dettagliato di tutte le fasi della produzione: si parte dalla conoscenza delle diverse tipologie di latte e formaggi per passare alla lavorazione del latte, alla formazione e rottura della cagliata, fino alla maturazione e alla stagionatura. Non solo: alcune lezioni saranno dedicate alle fasi fondamentali per aprire un piccolo caseificio e alle tecniche di marketing per promuoverlo.

L’insegnamento pratico è affidato a Carlo Piccoli, direttore dell’accademia, mastro casaro con più di trent’anni d’esperienza e consulente del settore lattiero-caseario. Il corso di una settimana si terrà presso la Latteria Perenzin di San Pietro di Feletto (TV) e prevede giornate full immersion, dalle 8.30 del mattino alle 17.30 nel pomeriggio.

 

Per informazioni dettagliate sui corsi: www.accademiacasearia.com

Pubblicità

 

Perenzin Latteria | San Pietro di Feletto (TV) | via Cervano 85 | tel. 0438 21355 | www.perenzin.com

 

a cura di Francesca Fiore