Ancora tanti appuntamenti nei trenta giorni che separano Milano dalla chiusura di Expo. Apre il mese il Suq delle culture, si prosegue con il festival dedicato all’identità giapponese presso l’ex scalo ferroviario. Poi Mosca, le tradizioni balcaniche e le tapas spagnole.

Pubblicità

Ultimo mese di Expo. Un suq interculturale alla Fabbrica del Vapore

E così anche Expo sta per entrare nell’ultimo mese. Mentre le file si moltiplicano e sbancano il botteghino cresce l’attesa per la celebrazione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, il prossimo 16 ottobre, che sancirà la ratifica della Carta di Milano, il documento programmatico che darà un senso a sei mesi di incontri, desideri, speranze, trattative. Ma anche ottobre si preannuncia un mese denso di appuntamenti: non mancheranno i festeggiamenti nazionali tra i Padiglioni allineati lungo il Decumano, né gli incontri in città con le cucine del mondo.

Si è già aperto il Suq delle culture, lo storico festival genovese (all’attivo diciassette edizioni) che per Expo si trasferisce a Milano, ospite della Fabbrica del Vapore. Fino al 4 ottobre si parlerà di migrazione e scambi interculturali tra musica, spettacoli e incontri letterari; ma il cuore pulsante di questo suq urbano sarà il bazar delle botteghe artigiane e del cibo di strada, dove scoprire prodotti e sapori dall’Egitto al Vietnam, dall’India al Brasile. Tra gli appuntamenti gastronomici, gli show cooking di Chef Kumalè  e l’iniziativa Cucinare con dialogo (a ingresso gratuito), dedicata allo scambio tra ricette e tradizioni dei Paesi del mondo.  

Vaiwai Festival. Un angolo di Giappone a Milano

In contemporanea (e fino al 4 ottobre) la cultura giapponese torna a presentarsi al pubblico milanese grazie al Vaiwai Japanese Festival dello Scalo Romana: per una settimana ikebana, arti marziali, origami, bonsai e cerimonie del tè saranno protagonisti presso l’ex scalo ferroviario, dove il mercato gastronomico proporrà cibo e bevande tradizionali, dai dolcetti nipponici al sakè.

Pubblicità

Un viaggio verso l’altra sponda dell’Oceano Pacifico ci porta in Cile, che il 29 settembre festeggerà il proprio National Day a Expo in grande stile, con l’arrivo degli Inti Illimani in concerto gratuito all’Open Air Theatre (dalle 20); e per tutta la giornata il Padiglione del Paese sudamericano in festa proporrà cucina e prodotti tradizionali.

In città. Il pane di Cipro sui Navigli, ricette slave al Punto Enel

Tornando in città, dal 1 al 3 ottobre l’Associazione Ciprioti in Italia organizza l’iniziativa Pane e Poesia negli spazi della Casa Museo Alda Merini sui Navigli: in mostra forme di pani cerimoniali con scene di narrazione e degustazioni di pane e dolci preparati sul posto da artigiani ciprioti. L’8 ottobre il Punto Enel ospita il Forum delle culture slave, che proporrà una serata di degustazione dei piatti tipici del territorio balcanico a ingresso libero fino a esaurimento posti. La settimana successiva, il 15 e 16 ottobre, si accenderanno i riflettori sulla cultura russa.

Blinis e caviale o tapas iberiche? Le cucine del mondo a Milano

L’Urban Center della Galleria Vittorio Emanuele II presenterà ai milanesi un assaggio di tradizioni e attrazioni moscovite, tra arte e cultura, gastronomia e scienza. E qualche giorno dopo, lunedì 19, lo spazio Kitchen offrirà l’opportunità di sperimentare in prima persona le ricette più popolari della cucina russa, dai blinis con caviale al risotto alla vodka, per chiudere in dolcezza con la pavlova. L’appuntamento ai fornelli fa parte del calendario di incontri per approfondire le tradizioni gastronomiche dei Paesi ospiti di Expo e prevede la prenotazione sul sito della scuola di cucina di via De Amicis.

Il 22 ottobre sarà la Spagna a colorare le tavole di Expo in occasione della Giornata mondiale delle tapas: sfizi e assaggi della cucina iberica saranno offerti agli ospiti di Eataly Smeraldo dalle 19.30, quando inizierà lo show cooking dedicato al gusto spagnolo.

Pubblicità

 

Suq delle culture | Milano | Fabbrica del Vapore | dal 27 settembre al 4 ottobre | www.fabbricadeldialogo.it/

Vaiwai Japanese Festival | Milano | Scalo Romana, viale Isonzo 11 | dal 27 settembre al 4 ottobre | ingresso 8,50 euro | http://vaiwai.re/index.html

Pane e Poesia | Milano | Casa Museo Alda Merini, via Magolfa 32 | dall’1 al 3 ottobre | ingresso libero | www.associazioneciprioti.it

At the table with the Slavs | Milano | Punto Enel, via Broletto 44 | 8 ottobre 2015, dalle 17 | ingresso libero

Mosca a Expo | Milano | Urban Center, Galleria Vittorio Emanuele II | 15 e 16 ottobre, dalle 10 | ingresso gratuito

Cucina russa da Kitchen | Milano | via Edmondo de Amicis 45 | il 19 ottobre dalle 19.30 | www.kitchenweb.it

Giornata Mondiale delle tapas | Milano | Eataly Smeraldo, piazza XXV aprile, 10 | il 22 ottobre dalle 10 alle 19 | ingresso libero