ExtraLucca. Gli artigiani dell’olio a Palazzo Ducale per un week end all’insegna dell’eccellenza italiana

7 Feb 2016, 11:09 | a cura di Livia Montagnoli

Due giorni dedicati alla cultura olearia italiana, con decine di produttori in arrivo da tutta la Penisola per proporre l’olio appena franto. E poi specialità gastronomiche, verticali di vino e grandi chef, da Cristina Bowerman a Terry Giacomello. 

Pubblicità

Cultura olearia in mostra

È arrivata alla quarta edizione la manifestazione che Lucca dedica alla cultura olearia tout court, per approfondire le virtù dell’autentico extravergine artigianale accolti in un salotto d’eccellenza, che quest’anno diventano due: il teatro della città e il Palazzo Ducale. L’iniziativa voluta da Fausto Borella, presidente dell’accademia di Maestrod’olio, ospiterà numerosi produttori d’olio in arrivo dalla Penisola, ma anche tanti chef e artigiani che dall’eccellenza olearia traggono ispirazione in cucina. E così il programma proporrà show cooking, incontri e dibattiti (nella Loggia Ammannati) con i grandi protagonisti della cucina d’autore, da Cristina Bowerman a Terry Giacomello, al pasticciere Leonardo di Carlo; presente anche Giorgione, l’oste più famoso d’Italia: la sua cucina genuina non può rinunciare all’extravergine di qualità.

Si va in scena il 13 e 14 febbraio, ma già venerdì 12 l’appuntamento – su prenotazione -  è al Teatro del Giglio di Lucca, che ospiterà l’assegnazione delle Corone Maestrod’olio e la presentazione di Terre d’Olio 2016, oltre alla cena di gala con degustazione di cibo e abbinamento d’olio.

La mostra mercato e il programma

Poi, dal giorno successivo il pubblico avrà libero accesso alle sale di Palazzo Ducale, per assaggiare l’olio appena franto (sono decine i produttori arrivati dall’Italia per presentare il risultato del lavoro nell’ultima annata), il vino e i prodotti gastronomici in degustazione (soprattutto eccellenze locali, da Lucca e dintorni, che si esibiranno nell’area ExtraFood per presentare al pubblico le proprie specialità) ai banchi d’assaggio. I prodotti saranno in vendita presso un negozio estemporaneo allestito nel Palazzo. Per approfondire, lezioni, degustazioni guidate, verticali di vino, presentazioni di libri e persino un convegno (nel pomeriggio di sabato) che affronta un tema sempre attuale, mettendo a confronto olio toscano, italiano e tunisino. E per l’aperitivo, la sala Staffieri ospiterà un corner dedicato ai cocktail del bar Franklin’33, celebre ritrovo per gli amanti del bere miscelato a Lucca.

Pubblicità

Ma la manifestazione toscana si rivolge anche agli addetti ai lavori, offrendo loro un valido supporto per migliorarsi: ogni mattina lo spazio ExtraEduca garantirà alle aziende olivicole partecipanti un incontro a tu per tu con gli esperti – da Stefano Polacchi a Maurizio Pescari, da Luciana Squadrilli a Fiammetta Nizzi Grifi – che dispenseranno consigli e assaggeranno l’olio con cognizione di causa.

 

ExtraLucca | Lucca| Palazzo Ducale | il 13 e 14 febbraio (il 12 la cerimonia di premiazione su prenotazione) | ingresso libero | www.extralucca.it

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X