Il 30 settembre 2013 è stato presentato, al ristorante Il Marchesino di Gualtiero Marchesi, il nuovo progetto Feed For Good: un sistema che vede il padre nobile della cucina italiana nelle vesti di un personaggio 3D, che aiuta gli appassionati a realizzare ricette che mescolano gusto e salute.

Pubblicità

Da sempre preferisce essere definito cuoco piuttosto che chef; per tutti è il “maestro” e per tantissimi grandi chef italiani premiati dalla critica è stato un vero insegnante e mentore. Ma da oggi Gualtiero Marchesi è un avatar, un character da fumetto che accompagna nella scelta e nella realizzazione di piatti “buoni ma che fanno anche bene“. Il 30 settembre 2013, in carne e ossa, ma anche in formato 3D, ha aperto le porte del suo Marchesino alla Scala a Milano per presentare Feed For Good, una nuova piattaforma (realizzata con i contributi per la ricerca scientifica dell’Unione Europea, della Regione Lombardia e di un pool di aziende private) per fornire servizi personalizzati su nutrizione e abitudini alimentari. “Il sistema”secondo Alberto Sanna, Direttore al San Raffaele della sezione e-Services for Life & Health “unisce alta cucina, salute e tecnologia”. “Il progetto”ha spiegato Alessandra Raffone di Almaviva “è un sistema intelligente che permette la gestione congiunta di informazioni strutturate e non, in cui l’interesse è rivolto verso l’individuo e i suoi bisogni, con lo scopo di generare servizi personalizzati capaci di soddisfare le proprie esigenze nutrizionali fornendo indicazioni su una corretta alimentazione e, attraverso formati innovativi quali videoricette-semantiche, di assisterlo nella preparazione di piatti della cucina mediterranea.”Il portale Feed for Good permette all’utente di profilarsi, inserire le criticità dietetiche (allergie ed intolleranze) e i propri dati fisiologici e medici, ma soprattutto i propri gusti e le proprie preferenze, per elaborare vere ricette. Il formato ideato per le videoricette sfrutta le più avanzate tecniche di computer vision, con riconoscimento di ingredienti, utensili e azioni. L’utente può inoltre essere accompagnato nelle varie attività da un avatar 3D che rende la navigazione e tutte le operazioni estremamente semplici e piacevoli. E l’avatar altri non è che Gualtiero Marchesi che in questo modo entra direttamente a casa degli appassionati.

a cura di Maria Presti