Feste di primavera con gli chef: beneficenza, street food e cucina d’autore per Fish&Spring e LeAlture

30 Apr 2016, 14:00 | a cura di Livia Montagnoli

Due appuntamenti, a Milano e Grancona (Colli Berici) per godere di una tavola delle grandi occasioni, con tanti chef insieme per fare del bene. Alla Fondazione Bertini il 2 maggio, nella provincia vicentina il 15 e 16 del mese. 

Pubblicità

Festa di primavera a base di pesce a Milano

La primavera da qualche giorno ha deciso di giocare a nascondino in tutta Italia: i pic nic sulla spiaggia e i prati assolati punteggiati di tovaglie a quadretti dovranno attendere ancora un po’, in barba all’usanza che saluta l’arrivo di maggio, che quest’anno cade pure di domenica. Ai delusi della festa dei lavoratori all’aria aperta, però, il calendario gastronomico di Milano offre subito la possibilità di recuperare, con un saluto di gusto alla primavera che è al contempo opportunità per fare del bene. Sarà la Fondazione Bertini di via Cairoli ad accogliere un parterre di chef e volti noti del settore in arrivo dai migliori ristoranti della Penisola per mettere in scena una grande festa di beneficenza, lunedì 2 maggio, proprio a favore delle attività promosse dalla onlus milanese. Il ricavato della serata, infatti, sarà destinato a finanziare i progetti di inclusione sociale e lavorativa che la Fondazione eroga per garantire ai suoi ospiti un futuro migliore. Ribattezzata Fish&Spring, la cena di gala promossa dalla rivista Italia Squisita sarà caratterizzata da un susseguirsi di creazioni ispirate dal pesce di mare e d’acqua dolce (alghe, crostacei, uova di pesce e specialità ittiche d’ogni genere), e gli chef attesi disegnano un bel quadro della cucina d’autore made in Italy, da Nord a Sud tutti impegnati e valorizzare le migliori materie prime del territorio.

Gli chef di Fish&Spring

Nutrita la compagine di volti noti milanesi: Viviana Varese (la signora della cucina di mare a Milano), Nicola Cavallaro, Eugenio Roncoroni e Beniamino Nespor, Marco Ambrosino, Andrea Alfieri, Marco Tronconi, Fabrizio Ferrari (fresco di battesimo all’Unico), Matteo Monti, Matteo Torretta, Cesare Battisti. Con loro, tra gli altri, anche Massimo Viglietti da Roma (Achilli al Parlamento), Ciccio Sultano da Ragusa Ibla (Duomo), Cristoforo Trapani da Forte dei Marmi (La Magnolia), Marco Sacco da Verbania (Piccolo Lago), Gigi e Nicola Portinari da La Peca di Lonigo, Massimo Spigaroli dall’Antica Corte Pallavicina, Italo Bassi da Verona (ConFusion).  Ma ci sarà anche la pizza della Masardona, con Cristiano e Salvatore Piccirillo e la pasticceria d’autore dei pastry chef del Four Seasons di Milano, dell’Unico e di Asola. Ai cocktail due barman noti agli amanti del bere miscelato in città: Guglielmo Miriello di Dry e Franco Tucci di AtomicBar. Si può partecipare con un contributo minimo di 35 euro (posti limitati e prenotazione obbligatoria sul sito dell’iniziativa, compilando il form dedicato).  Appuntamento dalle 19.

Le Alture sui Colli Berici. Stelle e street food d’autore

Un paio di settimane più tardi, chi avrà ancora voglia di fare del bene accontentando il palato potrà ritrovarsi qualche centinaio di chilometri più a est per la manifestazione benefica di scena a Grancona, nella provincia vicentina dei Colli Berici. Qui, le attività si protrarranno per due giorni, il 15 e 16 maggio, in memoria dello chef Stefano Leonardi, scomparso in giovane età. A chiamare a raccolta una squadra di validi chef, amici e colleghi è Alberto Basso, vero promotore di questo festival gastronomico ribattezzato LeAlture: il ricavato dell’evento servirà per finanziare la formazione di un giovane chef del territorio vicentino, così che il ricordo di Stefano sostenga la passione di un altro chef talentuoso. Domenica l’appuntamento è al Castello di Spiazzo di Grancona, dove 12 chef presenteranno una degustazione a 24 mani all’aperto (ma si comincia già alle 16, con la merenda degli chef, per adulti e bambini), cimentandosi con lo street food d’autore. Qualche nome? Alessandro Dal Degan, Leandro Luppi, Andrea Rossetti, Michele Campesato. E il pane sarà quello di Simone Padoan, celebre maestro pizzaiolo de I Tigli. Vino, birre artigianali e musica d’ordinanza. Lunedì invece sarà la volta della cena di gala al ristorante Trequarti di Grancona. In cucina 8 chef: Alessandro Dal Degan, Leandro Luppi, Davide Botta, Oliver Piras, Piergiorgio Siviero, Matteo Rizzo, Stefano Baiocco, Alberto Basso. Otto portate e solo 50 posti disponibili (150 euro, vini inclusi).

Pubblicità

 

Foto da Alice, chef Viviana Varese

 

Fish&Spring | Milano | Fondazione Bertini, via Luigi Cairoli, 12 | il 2 maggio, dalle 19 | 35 euro | per prenotazioni http://italiasquisita.net/it/posts/partecipa-fish-and-spring

Pubblicità

LeAlture | Grancona (VI) | il 15 e 16 maggio | Per info e prenotazioni www.lealture.it

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X