Il video realizzato dall'Associazione Amici Casa della Carità documenta un pranzo vegetariano preparato da ragazzi italiani e stranieri sotto la guida dello chef del Joia di Milano. All'insegna della multiculturalità e della condivisione a tavola.
Pubblicità

LA CASCINA TRIULZA, PADIGLIONE DELLA SOCIETÀ CIVILE

Tra tanti Padiglioni altisonanti la cittadella di Expo ospiterà anche la Cascina Triulza, lo spazio che la Società Civile si ritaglierà nell’ambito della manifestazione per portare all’attenzione tematiche sociali veicolate dal cibo, dalla condivisione di esperienze e dallo scambio culturale. In previsione dell’appuntamento internazionale, la cascina – già presente in situ e testimone del rapporto di Milano con la sua origine contadina – è stata completamente restaurata e affidata alla gestione della Fondazione Triulza, che riunisce organizzazioni italiane e internazionali impegnate nel sociale.
Qui troveranno spazio un mercato di piccoli produttori, un auditorium con duecento posti a sedere, una grande corte destinata alle attività ricreative e molti ambienti per workshop e laboratori.

IL VIDEO. FOOD ENSEMBLE ALLA CASA DELLA CARITÀ

Pubblicità

Qui l’Associazione Amici Casa della Carità porterà il suo contributo promuovendo percorsi multiculturali rivolti al tema della fragilità nutrizionale e dedicati a bambini e anziani; e Food Ensemble, il video prodotto con la collaborazione di Pietro Leemann, risponde proprio a questa esigenza.
Lo chef del Joia di Milano, insieme ad un gruppo di ragazzi italiani e stranieri (alcuni ospiti della Casa di Carità) è il protagonista del video che documenta uno speciale pranzo domenicale nella mensa della Casa della Carità: un menu completamente vegetariano, frutto della tradizione culinaria di diversi Paesi del mondo, preparato dai ragazzi sotto la supervisione di Leemann.
 

IL CIBO COME CONDIVISIONE, RISPETTO, GIOCO

Mentre preparavamo i vari piatti, il cibo è diventato un vero e proprio terreno di condivisione e di socializzazione” ha spiegato Pietro Leemann. “Quest’esperienza è servita, da una parte, a spingere i bambini stranieri ad abbattere le loro barriere difensive, dall’altra, i bambini italiani, a entrare in contatto con culture diverse in un contesto di dialogo”.
Il video sarà proiettato durante Expo nei locali della Cascina Triulza e poi utilizzato per i laboratori che l’Associazione svolge all’interno delle scuole per trasmettere l’idea di una società multiculturale che si costruisce attraverso la condivisione, il rispetto e il gioco.

Qui il link al video Food Ensemble

Pubblicità