Continuiamo a segnalarvi i più interessanti appuntamenti a tema food in programma a Milano durante il Fuori Salone, dal 14 al 19 aprile. Segnateli in agenda.
Pubblicità

Alla vigilia del Fuori Salone di Milano che inizia domani portando in città una settimana di eventi diffusi nei principali distretti del design (Tortona, Lambrate, Sant’Ambrogio, ma anche nuovi percorsi urbani e vie dell’arte), per tutta la settimana continueremo a segnalarvi qualche appuntamento che interpreta in modo originale il tema food.
Dal 14 al 19 aprile, in concomitanza con il Salone del Mobile e in vista di Expo, sono infatti molte le realtà del mondo del design, i collettivi, gli artisti, le aziende italiane e straniere confluite a Milano che hanno deciso di scommettere sul connubio tra creatività, innovazione, progettazione e gastronomia, protagonista di mostre, performance estemporanee, installazioni, cene a tema.

Il prosciutto di Grillo di Taboolata a Sant’Ambrogio

A cominciare dal collettivo al femminile Taboolata, una biologa, una designer, un’economista, un’antropologa e una filosofa del cibo che irrompono sulla scena milanese per infrangere i tabù alimentari, con l’obiettivo di ampliare gli orizzonti alimentari a esperienze gastronomiche ignote o “sconvenienti”. Come l’entomofagia, il tema al centro della riflessione di Green Ham, l’appuntamento di via San Vittore 49 (in zona Sant’Ambrogio), nell’ambito di DoUtDEsign 2015. Un aperitivo lungo (il 15 aprile, dalle 18 alle 24) per presentare il prosciutto di grillo, frutto di ricerche scientifiche che sposano la cucina per proporre un gusto nuovo.
Ma l’incontro sarà anche un modo per scoprire le attività di Taboolata, presente a Milano con il progetto Hidden Kitchen: cene casalinghe in compagnia di chef, artisti, esperti e ricercatori che alimenteranno il dibattito sui tabù intorno a una tavola imbandita.

In Forma di Pane. Panificazione italiana alla Mediateca Santa Teresa

Decisamente più vicina alla tradizione gastronomica italiana la mostra In Forma di Pane, ospitata alla Mediateca Santa Teresa nell’ambito del progetto Non di solo pane concepito in vista di Expo. L’esposizione inaugura martedì 14, ma si protrarrà oltre il Fuori Salone (fino al 30 aprile), presentando i prodotti più rappresentativi della panificazione regionale e sottolineandone il legame culturale con i territori di provenienza, con una sezione speciale dedicata al pane cerimoniale sardo (e laboratorio pratico curato dalla panettiera sarda Graziella Pisu, il 23 aprile).
Sempre negli spazi della Mediateca la rassegna Pane al Pane riunirà le opere di artisti contemporanei dedicate al pane come cibo per il corpo e nutrimento per lo spirito, dalle microsculture alle installazioni, alla michetta di rete di ferro di Chen Li.

Pubblicità

I ragazzi disabili di Xfood portano la Puglia a Lambrate

In zona Lambrate invece vanno in scena i sapori pugliesi di XFood, il progetto sociale che l’anno scorso ha trasformato un’area del centro sociale ExFadda (un ex stabilimento enologico di San Vito dei Normanni) in un ristorante con orto per il reinserimento di persone con disabilità psichica. I ragazzi di cucina e sala saranno a Milano per tutta la settimana nello spazio allestito da Officine Tamborrino per ricreare un distretto culinario pugliese improntato al design, dove gustare piatti biologici e sani. Qui dal 17 al 19 aprile si aprirà il dibattito sul design sostenibile, con incontri aperti al pubblico, tra green, sociale e cultura.

Green Ham | DoUtDEsign 2015, via San Vittore 49, Milano | il 15 aprile, dalle 18 alle 24 | www.taboolata.com 
In Forma di Pane | Mediateca Santa Teresa, via della Moscova 28, Milano | il 14 aprile dalle 18, poi fino al 19 aprile dalle 10 alle 20 | www.mediabrera.it/attivita/news.php?ID_news=559
Xfood e Officine Tamborrino temporary restaurant | via Giovanni Ventura 14, Milano | dal 14 al 19 aprile | www.exfadda.it/xfood/