Mancano pochi giorni all’inizio del Salone del Mobile di Milano, e la città si prepara ad accogliere gli appuntamenti collaterali del Fuorisalone. Ecco una selezione delle iniziative a tema gastronomico più insolite e curiose. Prima puntata. 

Pubblicità

Fuorisalone 2016. Quando anche il cibo è design

Il Fuorisalone o Design Week è tra gli appuntamenti più importanti nel mondo legati al tema del design: l’insieme di eventi ed esposizioni che animano la città di Milano nel periodo di aprile in concomitanza con il Salone del Mobile. Non c’è modo più chiaro per descrivere l’atmosfera che ogni anno, all’arrivo della primavera, anima il capoluogo lombardo da mattina a sera, per il tempo di una settimana (o poco meno), ufficialmente come iniziativa collaterale, in realtà ormai dotata di una fisionomia propria ben definita. Un’identità multiforme come variabili sono le strategie adottate da gallerie, centri culturali, locali, spazi espositivi dislocati in città per dire la propria in fatto di creatività, lifestyle e innovazione. Più di ottocento appuntamenti risultano registrati sul ruolino della manifestazione a pochi giorni dall’inizio del Fuorisalone 2016, che si protrarrà dal 12 al 17 aprile, articolandosi prevalentemente in tre distretti preferenziali, ad alta concentrazione di gallerie, laboratori e showroom: il Brera Design District, l’area di Ventura Lambrate e l’hub di via Tortona, che ha recentemente salutato l’inaugurazione di Base, un grande spazio per condividere cultura e creatività. Ma non mancheranno le iniziative promosse dai singoli e gli appuntamenti per la prima volta in scena sul palco cittadino per sfruttare il traino del Salone del Mobile. Da qualche anno a questa parte anche il Fuorisalone ha dovuto arrendersi al trend gastronomico imperante: ecco perché sono moltissimi gli eventi tematici che contano di offrire ai milanesi e al pubblico del Salone insolite esperienze dedicate al cibo, alla buona tavola, all’incontro tra cucina d’autore e design. Ce n’è per tutti i gusti. Noi vi segnaliamo, da ora nei giorni a venire, gli appuntamenti più curiosi e interessanti; chi preferisse averne un quadro completo può usufruire della mappa interattiva disponibile sul sito del Fuorisalone.

Milan Design Market

In puro stile milanese, si comincia dal suggestivo loft di via Giulio Romano, The Room: stile postindustriale e giardino segreto per ospitare la prima edizione del Milan Design Market organizzata da Blank. L’iniziativa si protrarrà per tutta la durata della manifestazione, ogni giorno dalle 11 alle 20, coinvolgendo diverse espressioni creative in un mix che vuole accontentare gli appassionati di design, moda e cibo. In questo caso, tra un complemento d’arredo e un paio di orecchini artigianali, l’offerta gastronomica sarà affidata alla presenza di realtà dedite allo street food, ma il programma culinario si svilupperà tra workshop, show cooking, seminari.

Yoji Tokuyoshi per Lexus

Alla Torneria Tortona, invece, Lexus rinnova la sua presenza al Fuorisalone scommettendo ancora una volta sull’alta cucina. Il celebre brand automobilistico fa duettare una squadra d’eccezione tra cucina d’autore e design per stupire i visitatori con effetti speciali, nel pop up ribattezzato Anticipation. La definizione dello spazio è affidata a Formafantasma, lo studio dei giovani designer Andrea Trimarchi e Simone Farresin; ma sarà Yoji Tokuyoshi il protagonista della scena. Lo chef giapponese, italiano d’adozione, realizzerà per gli ospiti creazioni di food design giocate sul tema della trasparenza, condiviso con il concept architettonico (dalle 10 alle 20, tutti i giorni).

Pubblicità

Illy e una storia che supera gli 80 anni

Ad attualizzare la grande passione degli italiani per il caffè, invece, ci pensa illy. Il brand triestino, fondato nel 1933, celebra al Salone del Mobile una storia importante, che 80 anni fa vedeva il lancio sul mercato di Illetta, progenitrice delle macchine espresso professionali ideata da Francesco Illy. In occasione della Design Week, illy moltiplicherà la sua presenza in due spazi della città: in Triennale prenderà forma l’illyartlab, un viaggio multisensoriale nel mondo del caffè che si concretizzerà nella Coffee Room. Qui, nella penombra di un allestimento essenziale, il pubblico avrà modo di scoprire 9 icone, 9 ingredienti che rappresentano 9 differenti qualità di Arabica; poi sarà il momento della degustazione e della composizione di un blend personalizzato, assistiti da un personal blender. Nel frattempo, il cortile dell’Università degli Studi di Milano – che ospiterà la mostra Open Borders – accoglierà un’installazione dedicata proprio alla storia dell’azienda, con le macchine per il caffè di X.1 the story of a family passion.

Design Mood da Eataly

E se anche Eataly si fa prendere del Design Mood, non può che essere un Design food… Per i più piccoli. Sul palco dello Smeraldo, dal 12 al 17 aprile, saranno organizzati una serie di workshop per bambini dai 4 agli 11 anni. Obiettivo delle lezioni che prenderanno vita in questa cucina estemporanea a misura di bambino sarà realizzare il biscotto ideale, scegliendo forme, combinazioni di sapori e colori, perché il design è anche fantasia. E chi può interpretarlo meglio dei bambini?

 

Milan Design Market | Milano | via Giulio Romano, 8 | dal 12 al 17 aprile, dalle 11 alle 20

Pubblicità

Anticipation Lexus | Milano | Torneria Tortona, via Tortona, 32 | dal 12 al 17 aprile, dalle 10 alle 20

illyartlab | Milano | Triennale, via Alemagna, 6 | dal 12 al 17, dalle 10 alle 20.30

Design Mood | Milano | Eataly Smeraldo, piazza XXV aprile, 10 | dal 12 al 17 aprile, dalle 17.30 alle 18.30

 

a cura di Livia Montagnoli