Continuiamo a passare in rassegna gli appuntamenti a tema gastronomico più curiosi della Milano Design Week. L'Accademia del Panino e Davide Longoni a Porta Venezia, Chef Rubio a 5Vie. E poi il FuoriSalume di NoLo e la beneficenza del Refettorio Ambrosiano. 

Pubblicità

Con un indotto stimato di oltre 200 milioni di euro e 300mila visitatori previsti, secondo i dati diffusi da Palazzo Marino, l’appuntamento con il Fuorisalone 2017 si avvicina. E Milano non lesina sull’organizzazione di un calendario di eventi e iniziative che renda giustizia alla settimana più attrattiva e internazionale per una città ben proiettata verso il mondo. Dei mille eventi diffusi in tutto il perimetro urbano e nel primo hinterland milanese, votati principalmente alla celebrazione della creatività e delle ultime tendenze del design, abbiamo cominciato a parlare passando in rassegna quelli più affini ai temi enogastronomici, segnalando gli appuntamenti con food e dintorni nei distretti di Ventura Lambrate, Isola e Sant’Ambrogio. Ma con 12 distretti riconosciuti (all’esordio oltre a Isola, Cadorna, Durini, il Montenapoleone district, mentre torna la Bovisa), quest’anno la Milano Design Week fa registrare una diffusione capillare di appuntamenti, come mai era accaduto finora. E noi proseguiamo con la nostra selezione tematica.

Porta Venezia in design. Longoni, il pane e la cocktail week

Partendo da Porta Venezia in design, che al Casello Ovest (ex Casa del Pane) di piazza Oberdan concentra dal 4 al 7 aprile il calendario di The Essential Taste of Design, in collaborazione, tra gli altri, con la Fondazione Accademia del Panino Italiano. Questo significa che, accanto a installazioni ed esposizioni di oggetti di design (come i Taglieri d’autore del contest a cura di Matteo Ragni Studio), si mangerà con i maestri del pane, e la special guest Davide Longoni, che presenterà la sua Tasca, in collaborazione con 20zeronove. Spazio anche all’esposizione di Azure dal titolo Breaking Bread- Pane al Pane. Ma tutto il distretto si mobiliterà per sfamare i visitatori a passeggio per il circuito creativo allestito intorno a Porta Venezia; a questo proposito segnaliamo l’esordio in via Castel Morrone di Casa Capitano, una cioccolateria che ospita mobili di design anni ’50 e ’60 restaurati e in vendita, l’appuntamento con la Cocktail Design Week a cura di Baobar, con cinque design del gruppo [email protected], djset e cocktail take away, il Bistrot Brambilla del laboratorio Pasta Fresca, i gelati di Out of the Box.

 

Pubblicità

Chef Rubio per Origami Italiani

Ospite d’onore del distretto 5Vie Art+Design è invece Chef Rubio, che in collaborazione con il designer Filippo Protasoni presenta il progetto food&design Origami Italiani, con una serie di laboratori ospitati da Pasta d’Autore, in via Correnti. Il concept si focalizza sull’innovazione responsabile della filiera della pasta fresca, proponendo un modello di valorizzazione e racconto dell’artigianalità applicata a diversi formati tradizionali di pasta. A Milano, Rubio porterà il tortello, illustrando l’evoluzione del progetto, lo sviluppo dei prototipi (un elegante packaging di carta ideale per vendita, trasporto e consumo), e guidando i laboratori pratici aperti al pubblico (otto partecipanti per turno da 15 minuti, prenotazione in loco). Tra gli appuntamenti da segnalare in centro città c’è anche il ricco programma concertato da LAGO in via Brera 30, come la cena a cura di Fattorie Garofalo durante la Notte Bianca del distretto venerdì 7 aprile (repliche a pranzo dal 4 al 7). In via Santa Marta, invece, Bitossi Home e Funky Table presentano un progetto sulla tavola scomposta, e allestiscono il 5 aprile uno spazio all’aperto nel cuore delle 5Vie ispirato alla trattoria Il Marzocco di Pietrasanta.

Hong Kong da Eataly, il Fuorisalume e il Refettorio Ambrosiano

Mentre in zona Porta Volta, da Eataly Smeraldo, va in scena la cultura gastronomica di Hong Kong a cura di Creative Fusion, con cibi e bevande di Twins Kitchen, che utilizzerà ingredienti lombardi per reinterpretare ricette tipiche d’Oriente (il 5 e 6 aprile, ingresso libero). Mentre per tutto il Fuorisalone Alce Nero presenta negli spazi dell’ex Smeraldo il progetto Gea, che illustra un processo virtuoso di coltivazione e trasformazione del cibo, con l’installazione ideata da dotdotdot. Fuori rotta sono molte le iniziative degne di nota. Cominciamo a segnalarne alcune: il Refettorio Ambrosiano portato alla fama da Massimo Bottura ha prestato attenzione sin dall’inizio alla bellezza degli spazi, collaborando con celebri designer. Dal 4 al 9 aprile lo spazio di piazza Greco ospiterà i lavori dell’artista romano Aldo Palma, con vendita e cena di beneficenza in programma per l’8 aprile. Nel distretto di NoLo, invece, si farà notare il Fuorisalume della Salumeria del design, “un semplice aperitivo a base di pane, salame e design”. Dal 6 al 9 aprile con degustazione di salumi serale di Salumi Pasini presso il bar-progetteria di via Cecilio Stazio. Chiudiamo con il Salotto dei finlandesi allestito in via Bassini, presso Ideamondo Lab, che presenterà il Suomisalone, tra assaggi di marmellata bio al mirtillo, pani del Nord e oggetti di design.

 

The Essential Taste of Design | Milano | Casello Ovest, piazza Oberdan, 4 | dal 4 al 9 aprile

Pubblicità

Casa Capitano | Milano | via Castel Morrone, 35 | dal 4 al 9 aprile, dalle 7 alle 21

Cocktail Design Week al Baobar | Milano | via Bartolomeo Eustachi, 24 | www.baobarmilano.com

Origami Italiani | Milano | Pasta d’Autore, via Cesare Correnti, 7 | www.pastadautore.it

Appartamento Lago | Milano | via Brera, 30 | dal 4 al 7 aprile | www.lago.it

Funky Table e Bitossi Home | Milano | via Santa Marta, 19 | il 5 aprile | www.funkytable.it

Refettorio Ambrosiano | Milano | piazza Greco, 11 | dal 4 al 9 aprile | www.refettorioambrosiano.it

Fuorisalume | Milano | Salumeria del design, via Cecilio Stazio, 18 | il 6 aprile, dalle 17.30 alle 23 | www.salumeriadeldesign.com

Suomisalone | Milano | via Bassini, 49 | dal 7 al 9 aprile

 

a cura di Livia Montagnoli

Foto di copertina di Giuseppe Biancofiore