Gambero Rosso: risultati della semestrale consolidata 2015, marginalità in crescita

6 Ott 2015, 10:02 | a cura di Livia Montagnoli

Prosegue il collocamento che si completerà il 6 novembre con la prevista quotazione l'11 novembre. Andamento positivo di tutti i settori di attività, in particolare di quelle internazionali. 

Pubblicità

Il 30 settembre 2015 si è riunito il CDA della Gambero Rosso S.p.A. che ha approvato la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2015.

Una crescita parallela al boom dell'export agroalimentare

Il Consiglio ha preso atto del positivo andamento di tutti i settori di attività ed in particolare delle attività internazionali. I risultati del Gambero Rosso sono strettamente collegati alla forte crescita dell’export dell’agroindustria italiana che, sul piano internazionale, ha toccato nel 2014 il livello record di 34 miliardi di euro.

All’interno di questa crescita, le specialty hanno avuto performance di particolare rilievo, come ad esempio il settore dei vini spumanti in cui l’Italia ha da tempo superato la Francia e dove alcuni territori hanno mostrato l’enorme gradimento delle loro produzioni. Ad esempio il prosecco è in crescita del 20% nell’ultimo anno.

Pubblicità

Positivi segnali sono anche venuti dagli ultimi dati sull’occupazione dove il settore Ho.Re.Ca. e del turismo hanno contribuito con circa 37 mila nuove assunzioni, trainando il dato complessivo.

Gambero Rosso è già leader nella formazione professionale e manageriale per il settore del wine-travel-food con 4 master, 7 scuole in Italia e 8 scuole all’estero e saprà catturare la crescente domanda di formazione in questo settore.

I numeri. Fatturato semestrale e prospettive future

Il fatturato consolidato del Gambero Rosso si attesta nel primo semestre a Euro 7,2 milioni, circa il 50% dell’intero 2014. Va ricordato che l’andamento delle vendite aziendali è fortemente concentrato, per motivi strutturali (lancio delle guide, inizio delle attività didattiche e numero di eventi organizzati), nel secondo semestre. Pertanto si confermano molto positive le aspettative sull’anno 2015.

L’EBITDA del periodo ha raggiunto il 19% del fatturato, rispetto al 17% del primo quadrimestre, confermando che a tutti gli effetti il Wine Travel Food italiano ha sempre di più caratteristiche che lo assimilano alle migliori imprese internazionali nel campo del lusso.

Pubblicità

La formazione. Le Scuole del Gambero Rosso

Il CDA ha anche deliberato la costituzione della società con l’Università IULM per il lancio della Città del gusto di Milano e ha dato mandato al Presidente di finalizzare l’accordo con il rettore Giovanni Puglisi.

Sempre sul piano della formazione, nei primi giorni di novembre si terranno a Pechino riunioni con esponenti del Governo Cinese e con l’Istituto Fengtai per la finalizzazione degli accordi siglati in EXPO alla fine di Luglio.

Top Italian Food

Il Consiglio ha inoltre preso visione della guida Top Italian Food, prima guida delle nicchie e delle aziende dell’agrifood pubblicata in inglese da Gambero Rosso che sarà presentata in EXPO a Milano alla presenza del Ministro Martina.

Il Presidente Paolo Cuccia, ha espresso soddisfazione per la conferma del trend di crescita e per la qualità dei margini a conferma della bontà della strategia che ha trasformato la storica società editoriale in hubdi servizi (digitale, formazione e promozione) con un format unico a livello nazionale e internazionale.

 

Nella gallery i prospetti di Conto Economico, Stato Patrimoniale, Rendiconto Finanziario e Posizione Finanziaria Netta.

 

Per saperne di più sulla quotazione in Borsa del Gambero Rosso www.gamberorosso.it/investor-relations 

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X