I veri “gioielli” della Corona Inglese sono in cantina: 36 mila bottiglie di vino per 3,2 milioni di sterline

19 Feb 2014, 08:38 | a cura di Saverio De Luca
Lo hanno svelato le note di degustazione dei sommelier reali. Nelle cantine sono stipate bottiglie che valgono centinaia di sterline, soprattutto francesi e di vecchie annate. Ma non mancano le economiche e quelle “do not use”.
Pubblicità

Il tesoro di Londra è in cantina: 36 mila bottiglie di vino, champagne e cognac del Governo, amministrate dal Foreign Office. Il loro valore ammonta a 3,2 milioni di sterline (3,8 milioni di euro). A rivelarlo è il settimanale Independent on Sunday che è riuscito a vedere le note di degustazione dei sommelier ufficiali del Wine Committee del governo. A fare la parte del leone le etichette francesi, tra cui il Corton del 1961, quotato intorno alle 500 sterline a bottiglia. Nota dei sommelier di Sua Maestà: “national treasury”. Ma non mancano i nomi meno altolocati, come il Meursault Charmes, prezzo indicativo 40 sterline, e nota lapidaria: ''do not use”. Accanto ai francesi, anche parecchi vini britannici: quelli serviti nel 2013 durante le cene di rappresentanza dovrebbero rappresentare circa il 17% del totale. Ma non è la prima volta che i vini del Governo inglese finiscono sui giornali: l'anno scorso il premier David Cameron, nel rispetto dell'austerity, ha stabilito che la cantina si autofinanziasse con la vendita dei suoi pezzi pregiati per l'acquisto di nuovi. E infatti nel 2013 sono state vendute 54 bottiglie che hanno portato nelle casse dello Stato 63 mila sterline, di cui 49 mila rinvestiti in vini.

A cura di Loredana Sottile

Questo articolo è uscito sul nostro settimanale Tre Bicchieri. Abbonati anche tu se sei interessato ai temi legali, istituzionali, economici attorno al vino. E' gratis, basta cliccare qui.

Pubblicità
cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X