Ikea Temporary a Milano tra cibo e design per l’Expo. Con il bistrot dedicato alle culture del mondo

6 Apr 2015, 08:44 | a cura di Livia Montagnoli
Aprirà non lontano dai Navigli in concomitanza con la Milano Design Week e resterà in attività fino al prossimo 30 settembre, accompagnando i mesi dell’Expo con un programma di eventi incentrati sul vivere la cucina. Ma anche un bistrot dove l’Ikea Food incontra il mondo.

Un temporary store per celebrare l’Expo

Se avete in mente le celebri polpette, accantonate per un attimo il pensiero. Potrebbe essere riduttivo di fronte al nuovo progetto che Ikea ha deciso di presentare a Milano, proprio in concomitanza con l’Expo. Un temporary store nel centro della città – o sarebbe meglio dire nel nuovo quartiere di tendenza compreso tra la nuova Darsena e la zona delle gallerie di via Tortona – che proporrà ai visitatori un’idea diversa del brand svedese famoso nel mondo.
Ospitato all’interno di un edificio di quattro piani in via Vigevano 18 – già sede di laboratorio e show room di un marchio di abbigliamento femminile – lo store dovrebbe aprire il prossimo 10 aprile, anticipando di qualche giorno l’apertura della Milano Design Week e degli appuntamenti Fuori Salone, che coinvolgeranno direttamente il distretto di Tortona. E rimarrà in attività fino al 30 settembre, accompagnando i mesi di Esposizione Universale per offrire uno spaccato sulle ultime tendenze dal mondo della cucina; anche #IkeaTemporary (come si chiamerà lo spazio) omaggerà così, a suo modo, il tema dell’Expo, sfruttando l’affluenza di molti visitatori stranieri in città per presentare un punto vendita dall’attitudine polifunzionale, sviluppando su quattro piani una sinergia con il mondo del design contemporaneo e della cucina.

Cibi dal mondo e cucine del 2025

L’edificio ospiterà infatti un ristorante bistrot fondato sulle proposte di Ikea Food e su un fitto calendario di eventi e interactive cooking che si orienteranno in tre direzioni: la scoperta della cultura del cibo nel mondo, le nuove tendenze della ristorazione dal Nord Europa e il cibo prodotto in casa. Ma se gastronomia è tutto ciò che ruota intorno al cibo e alla sua preparazione, altrettanto importante sarà lo spazio dedicato al design in cucina, con i concept innovativi ispirati alla “cucina del 2025” in collaborazione con l’incubatore londinese IDEO, l’EindhovenUniversity of Technology e l’Ingvar Kamprad Design Center dell’Università di Lund. Nel cortile invece lo spazio ribattezzato Ikea Hacka offrirà strumenti ai nuovi hacker del mondo della cucina.
I primi appuntamenti saranno quelli con i designer di fama internazionale che durante il Salone del Mobile declineranno la propria idea di paesaggio domestico partendo dalla cucina modulare Metod nel catalogo del colosso svedese. Ma lo store – showroom e laboratorio al tempo stesso – è destinato a diventare un polo d’attrattiva alternativo incentrato sul mondo del food per tutta la durata di Expo.

Ikea Temporary | via Vigevano 18, Milano | dal 10 aprile al 30 settembre 2015

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram