L'iniziativa è frutto dell'impegno delle 4 province della Lombardia Orientale, regione europea della gastronomia 2017. Se il territorio è ricco di prodotti e ricette tradizionali, perché non valorizzarli già dalle prime ore del mattino? Ecco la colazione d'autore in 25 tappe, dall'aeroporto al “banchetto” di Enrico Cerea. 

Pubblicità

La colazione da riscoprire

Continentale o all’italiana. Alla voce colazione, la tradizione tricolore, fondata sulle specialità dell’arte dolciaria nazionale (che si moltiplica all’infinito nelle varianti regionali) può contare su un capitolo dedicato, che l’ha resa famosa nel mondo. Penalizzata da stili di vita che cambiano per assecondare ritmi sempre più sostenuti, e troppo spesso messa in un angolo quando si tratta di valorizzare l’enogastronomia made in Italy, la prima colazione può rivelarsi un asso nella manica per la promozione turistica di un territorio. Così la pensano la 4 province riunite nel circuito East Lombardy, quella Lombardia Orientale che fino alla fine dell’anno deterrà lo scettro di regione europea della gastronomia. E per valorizzare i prodotti e le tradizioni del territorio, dopo tante iniziative che per tutto l’anno hanno acceso i riflettori sulle eccellenze locali, l’ultima trovata ripensa il ruolo della colazione, come emblema dell’ospitalità all’italiana. L’iniziativa, che coinvolge diverse realtà di ristorazione e hotellerie nelle province di Bergamo, Cremona, Mantova e Brescia, si prefigge di suggerire un circuito d’eccellenza tra colazioni d’autore, a cominciare dall’aeroporto di Bergamo, prima tappa di un soggiorno all’insegna del gusto, e approdo di oltre 11 milioni di passeggeri nel 2016 (da oltre 110 destinazioni in 36 Paesi).

 

Le colazioni d’autore di Massari e Cerea

Per farlo, il gruppo che coordina East Lombardy, ha scelto due testimonial d’eccellenza, Iginio Massari ed Enrico Cerea, entrambi impegnati a ideare un menu-colazione di territorio, nel rispetto dei valori privilegiati dall’iniziativa: freschezza, qualità delle materie prime e varietà. Al maestro della pasticceria italiana, il compito di rilanciare sulla golosità di un inizio di giornata tutto giocato sul dolce, con Bussolà, Torta Paradiso, Plum Cake all’olio extravergine di oliva Garda Dop. Mentre per gli ospiti del Relais&Chateaux Da Vittorio, Enrico Cerea mette insieme una colazione che spazia dal dolce al salato, con proposte signature come la Gioconda, dolci della tradizione locale come la sfoglia di mele della Val Brembana e la crostata morbida ai lamponi del Parco dei Colli di Bergamo, ma anche formaggi caprini bergamaschi, pan brioche, focacce ripiene e pani di vari formati preparati con olio di oliva extravergine Dop Sebino. Ma non è finita qui. In tutta la regione, hanno aderito al progetto 25 realtà, tra pasticcerie, ristoranti, bar, hotel, agriturismi e b&b, che proporranno un menu dedicato alla prima colazione col sigillo di East Lombardy.

Pubblicità

Polenta e Osei, La Marianna

25 tappe per una colazione di territorio. Non solo dolce

A loro il compito di onorare l’importanza del primo pasto della giornata, che nelle diverse province, seppur confinanti tra loro, si traduce in una grande varietà di specialità tipiche: solo sul versante ciambelle si distinguono il Bussolano mantovano, il bresciano Bussolà e il Bussolano di Soresina nel cremonese. Tra i dolci della tradizione da scoprire tra le tappe di quest’inedito itinerario lombardo anche la torta Donizetti di Bergamo o l’Anello di Monaco e la Sbrisolona mantovani; e poi la tipica Polenta e Osei bergamasca che gioca con una ricetta della tradizione salata, i Bunbunèen e i baci di Cremona e la Spongada bresciana. A chi invece non sa proprio rinunciare alla colazione salata è dedicato un paniere di prodotti locali anch’esso molto vario, tra formaggi caprini e sardine essiccate del lago d’Iseo, da accompagnare con focacce o crostoni di polenta. La saggezza popolare parla chiaro: “Prima colazione da re, pranzo da principe e cena da povero” recita il proverbio. Un viaggio alla scoperta delle Lombardia Orientale è un ottimo modo per onorarlo.

 

CHI ADERISCE

Pubblicità

In provincia di Bergamo:Da Vittorio, Pasticceria La Marianna, Hotel Petronilla, Agriturismo Polisena

In provincia di Brescia: Pasticceria Veneto, Profumo di Lievito, Pasticceria Di Novo

In provincia di Cremona: Al Carrobbio, Locanda Torriani, Lounge Bar Chiave di Bacco, Pasticceria Dondeo (tutte in città)

In provincia di Mantova: Pasticceria Antoniazzi Caffè Borsa(storiche insegne cittadine), Locanda Majestic 2, gli otto B&B dell’associazione Colline del Garda Ospitalità

All’interno dell’Aeroporto Milano Bergamo: Winegate11, La Marianna

 

a cura di Livia Montagnoli