[caption id="attachment_127462" align="alignnone" width=""]pasta artigianale italiana[/caption]

Dopo i servizi di delivery in Usa e in Europa, il gigante americano ha deciso di puntare sulle eccellenze dell’enogastronomia italiana con una sezione dedicata ai prodotti gourmet. L'abbiamo visitata per voi.

Pubblicità

La notizia, non proprio una novità, è che Amazon  sta puntando decisamente sul comparto alimentare. Meglio se italiano e di alta gamma, a quanto pare. Così, dopo aver inaugurato il servizio di consegna di cibo a domicilio anche in Italia, il colosso dell’e-commerce ora ci prova con la sezione Gourmet, dedicata esclusivamente alle eccellenze del food&wine Made in Italy.

La sezione Vino e Prodotti Alimentari Gourmet

Sarà sufficiente qualche clic per acquistare salumi, pasta, vino, conserve e molto altro. La nuova sezione del sito di e-commerce, battezzata “Vino e Prodotti Alimentari Gourmet”, oltre a tutelare i consorzi locali, ospiterà anche prodotti selezionati da operatori di punta del settore, specializzati nel commercio e nella valorizzazione del Made in Italy, in modo che i consumatori abbiano precise garanzie su origini e qualità.

Da tempo il colosso dello shopping on line aveva individuato il food&beverage come settore più che redditizio: prima con i sistemi di consegne a domicilio negli Stati Uniti, poi in Europa e in Italia. Con la sezione dedicata ai prodotti d’eccellenza del Made in Italy, Amazon ha scelto di scommettere su un mercato italiano sempre più orientato all’acquisto online, che cresce esponenzialmente di anno in anno, se pur con qualche ritardo rispetto al resto dei Paesi europei.

Pubblicità

parmigiano reggiano

Il catalogo

Il catalogo online del Made in Italy gourmet è già ricco e variegato: più di 1000 articoli messi in vendita in pochi giorni, suddivisi in venti categorie, con oltre 50 marchi presenti e la garanzia del marchio Igp, Doc e Docg. Oltre alla consulenza dichiarata di due mentori d’eccezione, di cui Amazon ha scelto di avvalersi con astuzia imprenditoriale per presentarsi ben corazzato al battesimo di fuoco (ma per il mercato internazionale è già attiva una sezione Amazon Gourmet Food&Beverage), in un settore in crescita esponenziale – quello dell’online gourmet –  che oggi annovera molteplici competitor. E allora, si legge sul sito dedicato, la selezione è stata affidata a operatori qualificati come Vinitaly e Ufoody, con l’imperativo di garantire autenticità e provenienza nazionale dell’intero catalogo. Nella sezione vini e bevande si possono trovare alcune fra le migliori produzioni italiane: dai prosecco di Valdobbiadene e Conegliano al Brunello di Montalcino, dal Roero Arneis al Chianti, passando per birre artigianali e liquori. Ancor più variegata è la sezione prodotti alimentari gourmet, in cui i consumatori troveranno l’aceto balsamico di Modena, la colatura di alici di Cetara, il pistacchio di Bronte, lo speck dell’Alto Adige. E poi ancora: tanti tipi di pasta (Felicetti, Gentile, Pastificio dei Campi) e farine (da Molino Caputo a Petra), caffè, miele, confetture, conservati e sottovetro (dai capperi dell’Antico Capperificio Bonomo&Giglio alle confetture del Monastero suore trappiste di Vitorchiano, ai sott’olio dell’Orto di Lucullo). Molti disponibili anche in servizio Prime.

marmellate del Monastero di Vitorchiano

Vizi e virtù

Ma è pur vero che nel grande calderone di questo supermercato online per appassionati di cibo finiscono anche prodotti la cui artigianalità (rivendicata sul sito, è bene sottolinearlo, dove si parla a più riprese di “botteghe”, seppur accessibili solo virtualmente) risulta dubbia: l’aceto Ponti, per esempio, facilmente reperibile in grande distribuzione, si può considerare un prodotto gourmet? E l’insalata di mare sott’olio da 23 euro al chilo di Central funghi contenente prodotti ittici in proporzione variabile, surimi compreso?

Pubblicità

E allora il consiglio migliore, per chi non sa resistere alla tentazione di sperimentare il servizio, è quello di concedersi tempo per esplorare il catalogo, magari con l’ausilio delle categorie regionali e tematiche: qualche chicca – non proprio alla portata di tutte le tasche, considerando pure i costi di spedizione – riuscirete a scovarla. Senza dimenticare un precedente importante, quello di eBay Gusto, che su cibo e made in Italy investiva già due anni fa.

Amazon Made in Italy Gourmet: il catalogo

a cura di Francesca Fiore