La guida Pasticceri&Pasticcerie del Gambero Rosso promuove da anni l’alta pasticceria italiana, risultato della dedizione e dell’estro di maestri dell’arte dolciaria, come i tre giudici del nuovo programma della Rai: Luigi Biasetto, Leonardo di Carlo e Roberto Rinaldini. Ma in cucina si sfideranno dieci giovani talenti professionisti, già noti alla critica e segnalati dalla nostra guida.
Pubblicità

Non siete ancora paghi di aspiranti chef e pasticceri in tv? Da stasera (25 novembre alle 21) arriva sul piccolo schermo il nuovo talent show di Rai2 dedicato all’arte della pasticceria. Il più grande pasticcere, condotto dalla presentatrice di viale Mazzini Caterina Balivo, vedrà all’opera una giuria d’eccellenza formata da tre pasticceri italiani di caratura internazionale: Luigi Biasetto, Leonardo di Carlo e Roberto Rinaldini.
Scegliere di puntare sulla pasticceria conferma ancora una volta quale sia il trend più apprezzato da qualche tempo a questa parte, dopo aver visto registrare un buon successo di pubblico tanto per il format di importazione inglese Bake off (affidato su Real Time all’outsider Benedetta Parodi, in compagnia del maestro Ernst Knam) quanto per il recente spin off voluto dalla produzione Rai per sugellare il consolidato appuntamento con La Prova del Cuoco, che da quest’anno può contare sulla fascia postprandiale con I dolci dopo il Tg. Mentre sui canali satellitari continuano a imperversare trasmissioni tematiche su cake design e maghi delle torte.
Il talent di Rai2 scommette invece su tre nomi indiscutibilmente al vertice dell’alta pasticceria, celebrati dalla guida Pasticceri&Pasticcerie del Gambero Rosso. Nell’edizione 2015 la storica insegna padovana Biasetto mantiene le Tre Torte (e 91 punti) confermandosi tra le tredici realtà più interessanti del panorama nazionale, mentre Roberto Rinaldini, ideatore dell’omonima pasticceria artigianale a Rimini, detiene 89 punti, a un solo gradino dalla conquista delle Tre Torte. Leonardo di Carlo – natali e formazione romana nel laboratorio di famiglia prima, accanto a grandi maestri poi – può vantare invece il riconoscimento di Campione del mondo di pasticceria.
In cucina si sfideranno dieci giovani pasticceri professionisti, alcuni già vincitori di premi nazionali e internazionali, che durante le sfide sveleranno trucchi e segreti di un mestiere frutto di dedizione e competenza tecnica. Loro sono Giada Baldari (vecchia conoscenza del corso Professione Pasticcere della Città del gusto di Napoli e oggi più nota come Sugar Queen), Silvia Federica Boldetti, Roberto Cantolacqua, Antonio Daloisio, Gian Luca Forino (premiatissimo sulla nostra Guida Pasticceri&Pasticcerie 2015), Emilio Glorioso, Anthony Nilantha, Martina Presta, Valentina Urbini e Naausica Viani.
E risalta il nome di Gian Luca Forino, giovane talento creativo de La Portineria di Roma, entrata per la prima volta in guida a circa un anno dall’apertura con il bel punteggio di 85 punti; Forino si è inoltre aggiudicato il premio speciale del Gambero Rosso per I classici di domani, grazie alla sua Sacher Lampo.