L'Acciuga in Viaggio, il nuovo food truck che viaggia alla scoperta delle Dolomiti

23 Feb 2017, 16:30 | a cura di Michela Becchi

Un nuovo food truck stravagante, una scatoletta di acciughe su ruote: è L'Acciuga in Viaggio, carretto dedicato alle bollicine e il buon cibo che viaggia fra le più belle località delle Dolomiti. È partito oggi 23 febbraio a Selva di Val Gardena, in provincia di Bolzano, e ha ancora quattro tappe da percorrere.

Pubblicità

Il progetto

L’amore per il terroir, la ricerca appassionata della qualità e l’eleganza dei vini: sono questi i valori dello Champagne Boizel, che fanno della Maison francese un sinonimo di garanzia conosciuta in tutto il mondo e che si tramanda da ormai sei generazioni. Ad affiancare la cantina in un nuovo e originale progetto, l'osteria L'Acciuga di Ravenna (Un Gambero della guida Ristoranti d'Italia), specializzata nella cucina di pesce. Insieme, queste due realtà hanno dato vita a un nuovo food truck, L'Acciuga in Viaggio, un carretto dal design insolito – una scatoletta di acciughe con le ruote – che ha intrapreso un percorso alla scoperta delle Dolomiti. Con un itinerario studiato su misura che comprende diverse località, a partire da Selva di Val Gardena (Bolzano), prima tappa del viaggio iniziato oggi giovedì 23 febbraio 2017, al Ristorante Da Tommaso. Si passa poi a Corvara in Badia (Bolzano), dapprima al Rifugio Punta Trieste e dopo all'Hotel Marmolada, e poi ancora a Cortina d'Ampezzo presso l'Enoteca Baita Fraina. A concludere il percorso gastronomico dell'originale apetta, l'Enoteca Contemporanea di Feltre (Belluno), che segna la fine del progetto.

I prodotti

Diversi i piatti e gli abbinamenti proposti da L'Acciuga in Viaggio, a cominciare dall'ampia selezione di etichette firmate Boizel. Protagonista del primo appuntamento è il Brut Réserve, un assemblaggio di chardonnay, pinot nero e pinot meunier, ma non mancheranno anche le altre bottiglie della Maison. Dal Blanc de Noirs al Blanc de Blancs, dal Brut Rosé al Joyau de France 2000, ma anche Grand Vintage 2004, Ultime Extra Brut e Cuvée Sous Bois 2000: queste le bollicine disponibili a rotazione durante l'itinerario del food truck. Ad accompagnare i calici, piatti d'autore a cura del team de L'Acciuga, che per ogni tappa studierà un menu apposito a seconda del vino scelto. Per la cena al ristorante Da Tommaso il food truck propone: ostriche Belle Du Nordet, crema di patate e baccalà mantecato, humus di ceci con bocconcini di rana pescatrice e guanciale, patate schiacciate con acciughe e panna acida, crostino di segale, polpo arrostito con pomodori infornati e infine un gelato a base di cipolla rossa di Tropea.

www.facebook.com/Lacciuga-in-viaggio

Pubblicità

a cura di Michela Becchi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X