Alle spalle ha un passato da modella e una promettente carriera nella moda abbandonata per seguire la sua passione per la cucina. Un talento che dopo vent’anni le è stato riconosciuto con il premioVeuve Clicquot World's Best Female Chef 2014.
 
Pubblicità

Lavora nel ristorante brasiliano Manì di San Paolo Helena Rizzo la migliore chef del mondo secondo The Diners Club World’s 50 Best Restaurants Academy. Si è formata nelle cucine de El Celler de Can Roca, attuale numero uno della classifica World’s 50 Best Restaurants, accanto allo chef Joan Roca. La chef brasiliana trentacinquenne ritirerà il premio il prossimo 28 aprile a Londra, quando sarà anche svelata la classifica World’s 50 Best Restaurant 2014. Con un passato da modella, Helena Rizzo, ha abbandonato una carriera promettente nella moda per dedicarsi alla sua passione: la cucina. Ha fatto questa scelta all’età di 14 anni e oggi, a circa vent’anni di distanza, la sua caparbietà e il suo talento, sono stati premiati. Dopo un lungo periodo passato come seconda di Joan Roca, si è da poco cimentata in un’attività che gestisce insieme al marito Daniel Redondo. I due hanno, infatti, le redini del Manì, un ristorante di lusso a San Paolo, ma già nel 2013 la chef, che tra le altre competenze può vantare anche una laurea in architettura, si era fatta notare vedendosi assegnare il premio come Miglior Chef Donna dell’America Latina 2013.
Il lavoro che l’ha vista incoronare migliore chef donna del mondo è, secondo la dicitura esatta che si legge nella motivazione:un perfetto esempio di cucina innovativa che conserva ancora un’anima.
Questo premio è un riconoscimento al lavoro mio e dell’intero team” ha dettoHelena ai media brasiliani.“Non ho mai pensato di poter diventare la miglior chef al mondo, anche perché si tratta di un giudizio davvero difficile da dare. Ognuno può essere il migliore, in certe situazioni e per un certo periodo di tempo. Ovviamente sono contentissima, grata e onorata di ricevere questo premio. Al Maní cerchiamo di dare il nostro meglio tutti i giorni, a volte ci riusciamo, a volte no… Spero davvero che questo riconoscimento apra gli occhi di tutti sul lavoro delle donne cuoco e sulle incredibili realtà culinarie che ci sono oggi in Brasile”.
La sua incoronazione segue quella che vide, per tutto il 2013, una chef italiana come migliore del mondo. Si tratta di Nadia Santini, chef del ristorante Dal Pescatore a Runate, Canneto sull’Oglio, a Mantova.

www.theworlds50best.com