La prima cooperativa di allevatori della razza piemontese, di base a Cuneo, stringe un gemellaggio con la Fassoneria, hamburgeria gourmet del quadrilatero all'ombra della Mole. Si avvia così, con un restyling completo del locale, il nuovo corso dell'insegna gestita da Fabrizio Bocca, che servirà esclusivamente tagli di carne Compral ricevuti nell'arco delle 24 ore, dagli hamburger alla tagliata al coltello. E un corner dedicato permetterà l'acquisto diretto di carne fresca sottovuoto, anche a domicilio.
Pubblicità

È un gran bel ritrovo per gourmet il Quadrilatero torinese dove tra gli ordinati viali ortogonali – traccia dell’antico castrum romano – e i vicoli lastricati si respira l’atmosfera vivace della città che si popola al tramonto tra un aperitivo in vineria e una cena al ristorante. Qui, in piazza Emanuele Filiberto, un paio di anni fa è cominciata l’avventura della Fassoneria, insegna di qualità dedicata agli amanti della carne (ché in Piemonte non è raro trovarne!) e ormai celebre ristorante street food all’ombra della Mole; ora, il suo patron Fabrizio Bocca annuncia grandi novità, fissando un nuovo opening per la serata del 18 febbraio, quando la Fassoneria presenterà un progetto che si spinge ben oltre la dilagante moda dell’hamburgeria.
Non di un semplice restyling si tratta, ma di una collaborazione che lascia spazio a molte aspettative: un gemellaggio che la Fassoneria stringe con Compral + carni, la prima cooperativa di allevatori della razza piemontese (oltre 250 prevalentemente dalla provincia di Cuneo), perché in Piemonte parlare di carne di qualità vuol dire soprattutto Fassona. Tutto è iniziato l’estate scorsa a Collisioni, festival musicale e enogastronomico tra le colline di Barolo, quando in quattro giorni lo stand della Fassoneria fu in grado di grigliare 10mila hamburger di carne Compral.

IL GEMELLAGGIO TRA CITTA’ E CAMPAGNA
Ora il patto della buona carne tra città e campagna – come lo definiscono i diretti interessati – si ripete, per offrire al pubblico torinese un prodotto senza intermediazione, emblema della filiera corta e garantita. E che garanzie: con oltre 10mila capi macellati, Compral è oggi protagonista del mercato piemontese e nazionale per quantità di capi lavorati e venduti. Sezionamento e porzionatura avvengono con procedure rigorose nel Laboratorio al Miac di Cuneo ad alta dotazione tecnologica; da qui ogni giorno la carne lavorata parte alla volta dei punti vendita diffusi sul territorio piemontese (altrimenti disponibile nello spaccio aziendale di Madonna dell’Olmo) e lo stesso avverrà secondo gli accordi con il locale torinese, pronto a ricevere nell’arco delle 24 ore tutti i tagli desiderati, con diverse modalità di peso e confezione.

FASSONA PIEMONTESE. LA REGINA DEL MENU
Così nell’hamburgeria gestita dagli allevatori la Fassona sarà regina del menu, dalla tagliata al coltello agli hamburger, indirizzando i commensali verso una scelta consapevole e fornendo loro sufficienti informazioni su un prodotto che merita di essere valorizzato (una carne magra e nutriente), dono di una razza antica che già all’inizio del Novecento faceva bella mostra di sé presso le fiere annuali degli allevatori di Langa.
Per questo all’interno di un locale completamente rinnovato è stato allestito un corner del fresco riservato all’acquisto diretto dei tagli di Fassona-Compral venduti sottovuoto (eventualmente consegnati a domicilio, secondo una politica già sperimentata dalla Fassoneria, quella del delivery service in giro per la città). E già si punta all’apertura di altri locali in formula franchising.

Pubblicità

Fassoneria | piazza Emanuele Filiberto 4, Torino | Opening mercoledì 18 febbraio alle 20 | tel. 346 2341996 | www.facebook.com/Fassoneria?fref=ts

Compral + carni | via Torre Roa 13, Frazione Madonna dell’Olmo, Cuneo | tel. 0171 410800 | www.compral.it