La Repubblica apre la sezione cibo. Presto il portale Sapori dentro Repubblica.it

6 Nov 2016, 14:30 | a cura di Livia Montagnoli

Cultura alimentare ed enogastronomica come approfondimento sociale, economico, storico. E tema di grande attualità. Anche La Repubblica cavalca l’onda di un trend inarrestabile e sceglie di parlare ai lettori di cibo: arriva la sezione online con le grandi firme del gruppo, da Licia Granello a Enzo Vizzari, a Dario Bressanini. Si chiamerà Sapori, si parte il 17 novembre.

Pubblicità

Cibo e informazione. Perché

Tutti pazzi per il cibo. Caso mediatico più che consumato – tanto che ormai non stupisce sentir parlare o leggere di chef, ristoranti, tradizioni gastronomiche e alimentazione consapevole in ogni momento della giornata – la cibomania non accenna a rallentare. E forse, in fondo, è giusto così, perché il cibo è cultura e le conquiste alimentari civiltà. Perché il dibattito acquisti il valore che merita, però, l’approccio alle tematiche di settore dovrebbe essere quello integrato che gli deriva dalla loro natura trasversale, interessanti sotto il profilo culturale, inscindibili dal contesto sociale, importanti per leggere l’economia di un Paese che deve tanto alla produzione agroalimentare. Il cibo fa notizia, dunque, e le notizie portano lettori. E dopo tanti precedenti andati a buon fine – dal portale Food24 varato qualche anno fa dal Sole 24 ore alla sezione online La Cucina del Corriere approntata dalla redazione del Corriere della Sera – anche La Repubblica online starebbe per inaugurare il proprio approfondimento di settore, per offrire agli utenti una sezione dedicata alla cultura enogastronomica con un occhio di riguardo all’informazione (mentre ricette e cucina in senso stretto resteranno appannaggio del magazine D).

La sezione food di Repubblica.it

L’esordio di Repubblica Sapori è atteso a breve, dopo la metà di novembre (online dal 17) e le premesse per fare bene ci sono tutte, a cominciare dal bagaglio di competenze che il gruppo editoriale (lo stesso cui fanno capo le guide L’Espresso) ha conquistato sul campo nel corso degli anni. Per esempio sarà indubbio aspettarsi il contributo di firme prestigiose che l’universo enogastronomico lo raccontano già da tempo sulle pagine del quotidiano e sul portale web Repubblica.it: Licia Granello, Gianni Mura, Enzo Vizzari, Dario Bressanini (già titolare per l’editore del blog Scienza in Cucina), Eleonora Cozzella, Marco Trabucco, Giuseppe Calabrese, Giuseppe Cerasa, ma anche firme come Federico De Cesare Viola, ognuno chiamato a rappresentare un diverso punto di vista su una tematica tanto complessa e variegata, al confine tra stampa specializzata e informazione generalista. Con loro però contribuiranno alla riuscita del progetto anche i colleghi delle redazioni locali, per garantire una copertura capillare del territorio e contestualizzare il discorso su base regionale e cittadina. E ci sarà immancabilmente il contributo delle guide L’Espresso – ristoranti e vini – e delle Guide di Repubblica.

 

Pubblicità

www.repubblica.it/sapori/?ref=HRERO-1

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X