LSDM. La mozzarella di bufala arriva a Milano con grandi chef e pizzaioli

14 Feb 2016, 09:30 | a cura di Livia Montagnoli

È la prima data italiana della nona edizione del congresso di cucina d'autore nato a Paestum, per volontà di Albert Sapere e Barbara Guerra. E a Milano si ritrovano per l'occasione Salvo, Torrente, Iervolino, Pepe, ma anche altri grandi chef.  

Pubblicità

Agroalimentare campano di qualità. Per valorizzare il made in Italy

Alfonso Pepe, Pasquale Torrente, Ciro Salvo, Gianfranco Iervolino insieme per un giorno. Non siamo in Campania, ma a Milano, e con loro interverranno alla prima edizione meneghina di Le Strade della Mozzarella anche Alessandro Negrini, Ilario Vinciguerra e i fratelli Costardi. È questo il merito della manifestazione nata qualche anno fa a Paestum per volontà di Albert Sapere e Barbara Guerra, proprio nel cuore di quel Cilento portabandiera della mozzarella di bufala di qualità: un'edizione dopo l'altra il congresso internazionale di cucina d'autore che vuole valorizzare i prodotti campani e la rete di aziende locali impegnata sul fronte dell'artigianalità ha visto sfilare molte personalità. Tanti grandi chef e pizzaioli impegnati sul fronte della promozione territoriale, che è anche tutela del patrimonio enogastronomico e culturale made in Italy. Non a caso, a cavallo tra 2014 e 2105 le Strade hanno tracciato per la prima volta una rotta europea sull'asse Parigi-Ginevra-Londra (ripresa recentemente con l'appuntamento parigino dello scorso dicembre).

LSDM a Milano

Il prossimo 16 febbraio, invece, l'iniziativa arriva a Milano, nello spazio eventi di Fresco&Cimmino. L'appuntamento sarà la prima uscita italiana della nona edizione di LSDM, in attesa del congresso di Paestum del 18 e 19 aprile; come da formula consolidata, l'attenzione si focalizzerà sui prodotti campani, dalla mozzarella alla pizza napoletana, dalla pasta di Gragnano ai pomodori, all'olio extravergine. Ad Alfonso Pepe il compito di aprire la giornata all'insegna della pasticceria; poi si avvicenderanno sul palco Gaetano e Pasquale Torrente, e gli ambasciatori della pizza napoletana Ciro Salvo e Gianfranco Iervolino. Nel pomeriggio i lavori proseguiranno con Alessandro Negrini e il suo piatto dedicato alla pasta di Gragnano, Ilario Vinciguerra che omaggerà la mozzarella di bufala, i fratelli Costardi, pronti a proporre un menu di soli dolci, dall'inizio alla fine del pasto. La data milanese anticiperà le novità dell'edizione 2016, che ha scelto di presentare la mozzarella di bufala dotandola di nome e cognome: da quest'anno le migliori aziende produttrici campane ci mettono la faccia (e il marchio) in qualità di partner di LSDM, per raggiungere insieme l'obiettivo degli organizzatori. E intanto già trapelano i nomi dei primi ospiti invitati all'appuntamento di Paestum. Tra loro Davide Oldani e lo chef svedese Magnus Ek, patron del ristorante Oaxen di Stoccolma. Aspettando anche gli incontri di New York (a maggio) e Roma (il prossimo autunno).

 

Pubblicità

LSDM Milano | Milano | Spazio Fresco&Cimmino, via Ugo Foscolo, 4 | il 16 febbraio | www.lsdm.it

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X