Dopo tre edizioni in Abruzzo, e più di 2mila presenze, Meet in Cucina arriva nelle Marche. Stesso format, diversa location per l'evento gastronomico finalizzato a valorizzare la cucina e i prodotti agroalimentari regionali. Il programma e i protagonisti.

Pubblicità

Meet in Cucina

Una testimonianza della forza di questi luoghi, pronti a rimettersi in moto. Così commentavamo lo scorso gennaio la terza edizione di Meet in Cucina, congresso gastronomico ideato dal giornalista Massimo Di Cintio, e dedicato alla cucina regionale. Con l’apporto di grandi chef del territorio, il contributo degli operatori del settore, fra degustazioni, assaggi e convegni, negli ultimi tre anni la manifestazione ha fatto luce sull’antica tradizione gastronomica abruzzesee, ancora di più, sul suo potenziale di sviluppo, sul percorso intrapreso e quello ancora da compiere. Un progetto pensato per (ri)scoprire una terra rigogliosa, ma ancora poco chiacchierata, e per comprendere a fondo quel binomio indissolubile fra cibo e territorio, affrontando i temi che ne conseguono: sostenibilità ambientale, trasparenza della filiera, il ritorno dei giovani alla terra. L’ultima edizione si è conclusa con oltre 2mila presenze, e l’entusiasmo del pubblico, degli addetti ai lavori e della stampa specializzata. In autunno l’evento si ripete, ma questa volta nelle Marche, a Senigallia, presso il Teatro della Fenice, dove il prossimo 9 ottobre chef e addetti ai lavori si riuniranno per fare il punto sulla cucina regionale.

I protagonisti

Promosso in collaborazione con l’Unione Regionale Cuochi Marche, Meet in Cucina accende ora i riflettori sulla ristorazione regionale marchigiana e sulle sue eccellenze agroalimentari, con l’obiettivo di stimolare in maniera diffusa il concetto di qualità della proposta gastronomica, e anche dell’accoglienza, attraverso il lavoro dei cuochi relatori. Moreno Cedroni, Mauro Uliassi, Danilo Bei, Stefano Ciotti, Enrico Recanati, Michele Biagiola, Lucio Pompili: questi i protagonisti della manifestazione,personaggi che hanno contribuito a rafforzare l’immagine della cucina locale nel resto d’Italia e nel mondo. Ma non solo: direttamente da Gargnano, in provincia di Brescia, ospite d’onore di Meet sarà Stefano Baiocco, marchigiano doc alla guida del ristorante Villa Feltrinelli.

Il programma

Com’è l’attuale panorama della ristorazione regionale? In che direzione si sta muovendo? Quali sono le risorse su cui fare affidamento? Quali i punti deboli da migliorare? A queste e altre domande risponderanno gli esperti durante il festival, suddiviso in due zone principali, l’Area Congresso e l’Area Partner Espositori. Nella prima, sul palco del teatro, si svolgeranno le relazioni tecniche degli 8 cuochi marchigiani che negli ultimi anni hanno sviluppato progetti di ricerca e altre attività connesse, e che rappresentano una fonte di ispirazione e di aggiornamento professionale. Nell’Area Espositori, invece, verranno disposte le postazioni delle aziende partecipanti, che in questo spazio potranno incontrare il pubblico e far conoscere i propri prodotti, attraverso uno scambio e un confronto diretto fra consumatori e produttori. Cuore pulsante del congresso però, restano i convegni, i forum, i seminari dei cuochi relatori, professionisti che hanno apportato dei miglioramenti significativi nella gestione della cucina, e soprattutto nell’ideazione e nella realizzazione delle ricette.

Pubblicità

Meet in Cucina | Senigallia (AN) | 9 ottobre 2017 | www.meetincucina.it/

a cura di Michela Becchi