Mostra del tartufo bianco delle Crete Senesi. La festa del tartufo in Toscana

29 Ott 2018, 12:30 | a cura di Michela Becchi

È il tartufo bianco il protagonista della mostra-mercato del borgo senese di San Giovanni d'Asso. Una manifestazione pensata per presentare il prodotto in tutte le sue sfumature, attraverso un programma fitto di appuntamenti. 

Pubblicità

 

Il tartufo

Autunno. Tempo di zucca e funghi, castagne e mele, delle prime crucifere come verza e cavolo cappuccio, ortaggi che ci accompagneranno per tutto l'inverno. È il momento della raccolta delle olive e della fine della vendemmia. Ma è anche il periodo del tartufo, prodotto che continua a mietere successi fra i buongustai di tutta Italia e del mondo, uno dei prodotti più ricercati, al centro di itinerari di viaggio e gite turistiche all'insegna del gusto. Nel mese di novembre, tappa imperdibile per tutti gli appassionati è la Mostra del Tartufo Bianco delle Crete Senesi, una mostra-mercato in scena a  San Giovanni d'Asso, frazione di Montalcino, il fine settimana del 10 e 11 novembre e poi di nuovo il 17 e 18. Un appuntamento che si ripete da ben 33 anni, grazie al lavoro dell'Associazione Tartufai Senesi e dell'Amministrazione del comune.

L'evento

Una kermesse di artigiani e produttori, specialità tipiche e tante interpretazioni del prodotto più amato di sempre. Si comincia con l'apertura del mercatino, fra dolci, confetture, mieli e conserve, e si continua con la rievocazione storica dell'associazione culturale Antichi Popoli. Cuore pulsante dell'evento è poi lo Square Food, 300 metri quadri di spazio interamente dedicati al Tartufo Bianco delle Crete Senesi, un ristorante dove poter assaporare le migliori espressioni del tartufo in tante varianti. Ancora, degustazioni guidate, street food, itinerari da percorrere a piedi oppure sul Treno Natura che conduce da Siena a San Giovanni d'Asso. La sera del 10, poi, la grande cena di gala “Viaggi nella Val d'Orcia”, con i piatti dello chef Ronald Bukri del ristorante Osticcio di Montalcino: cacao e tartufo di San Giovanni d'Asso, miele e tartufo saranno solo alcuni degli abbinamenti in assaggio durante la degustazione.

Pubblicità

Il programma

Non solo tartufo, però: sono tanti i produttori della zona a scendere in campo con le loro prelibatezze. Fra tutte, è il pecorino senese a dominare la scena, tanto da essere protagonista di un concorso: la mattina dell'11 novembre verrà infatti premiato il miglior pecorino locale al Castello di San Giovanni d'Asso, con tanto di degustazione guidata. Fra le più folcloristiche tradizioni che da sempre coinvolgono il mondo dei tartufi, poi, la caccia al tartufo, che sarà simulata all'Orto di sesto. A cucinare la domenica, durante un cooking show tutto al femminile, Giuseppina Cuomo della Locanda Vesuna, e Rossella Giulianelli dell'associazione Cuochi Alta Etruria. E ancora assaggi di dolci al tartufo, laboratori, seminari, convegni (da non perdere il “Distretto Rurale di Montalcino”, che analizzerà le tematiche principali dell'agroalimentare del territorio) e anche uno spettacolo del Gruppo Sbandieratori, oltre allo show itinerante per le vie del borgo. Infine, la consegna del premio internazionale “Un Tartufo per la Pace”, riconoscimento destinato a organizzazioni o personaggi di rilievo che si sono distinti per l'impegno sociale nella difesa dei diritti umani.

Mostra del tartufo bianco delle Crete Senesi – San Giovanni d'Asso (SI) - www.mostradeltartufobianco.it/trentanni-di-mostra/

a cura di Michela Becchi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X