[caption id="attachment_90172" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/05/308731_web.jpeg[/caption]

Le novità non sono mancate neanche quest'anno. Qualche esempio? La birra prodotta con farro e lenticchie del pugliese Birrificio Svevo, la birra senza glutine di qualità (che ha riscosso molto successo) e la nuova versione de

Pubblicità

?option=com_k2&view=item&id=302445&Itemid=5&lang=it” target=”_blank”>LaZiaAle di Birradamare con carciofi e rosmarino.

 

Si è chiusa ieri la quarta edizione romana dell’ Italian Beer Festival, dopo tre giorni di incontri, divertimento e cultura birraia. «I numeri sono stati gli stessi dello scorso anno, direi proprio che non possiamo lamentarci. La location, stavolta al chiuso, ha evitato la doccia ai partecipanti, vista la domenica piovosa…». Paolo Polli, presidente dell’ADB, l’associazione che organizza l’Italian Beer Festival, è ormai abituato ai grandi numeri, «a Milano il successo è stato tale che non siamo riusciti a far entrare tutti. Ma anche a Roma l’entusiasmo è stato tanto. Anche quest’anno la giuria composta dagli esperti dell’Associazione Degustatori Birra è stata impegnata nell’assaggio per il Campionato Italiano Homebrewer, da cui è uscita vincitrice una Belgian Dark Ale, e per il Campionato Italiano Birre Artigianali. La prima classificata è la Cherry Lady di Foglie d’Erba (una semiacida alle ciliegie), poi, in ordine, la Pecora Nera del Birrificio Geco e la 10eLode Barricata di Opperbacco».

Pubblicità

 

Ma quanto dovremo aspettare per il prossimo Beer Festival? «Molto meno di quanto previsto… Dal 29 giugno al 1 luglio l’evento approderà direttamente sul campo dello stadio di Monza per un’edizione davvero in grande stile!»

 

Caterina Pamphili
07/05/2012 

Pubblicità


foto di Alfonso Del Forno