[caption id="attachment_90533" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/06/314856_web.jpeg[/caption]

Si è concluso a Montreal il Giro del Mondo dei Tre Bicchieri 2012 assegnati da  Vini d'Italia.

Per la terza volta il Gambero Rosso ha presentato la Guida in Canada, in un evento organizzato in collaborazione con il monopolio dello stato del Québec, il SAQ, Société des Alcools du Québec.

Pubblicità


Anche quest’anno la presentazione è stata uno straordinario evento di beneficeza
: i 200 dollari canadesi pagati a testa dai settecento appassionati e professionisti accorsi al Palais de Congrès, saranno versati anche quest’anno alla fondazione dell’Ospedale Maisonneuve-Rosemont. «Il nostro è un centro d’eccellenza per la ricerca nelle terapie cellulari –  ci racconta Lucie Drapeau, direttore generale della fondazione dell’Ospedale – e il nostro programma di ematologia oncologica deve molto agli eventi di charity del Gambero Rosso e della SAQ».

alt
Marc Chapleau caporedattore della rivista Cellier della SAQ

Pubblicità

Entusiasti dell’idea anche > i 120 produttori italiani intervenuti con i loro migliori vini, a sottolineare una presenza sempre più importante su uno dei mercati del vino più dinamici del mondo. «Il Quebéc rappresenta il 24% della popolazione canadese, ma consuma il 47% del vino italiano importato –  ci racconta Gilles Goulet, direttore acquisti del SAQ – e noi trattiamo annualmente 20 milioni di casse di alcolici, di cui il 70% è vino. L’Italia con il 24% del mercato è seconda solo alla Francia, ma ha un tasso di crescita annua dell’8% che lascia intravvedere ampi margini di crescita.Veneto, Toscana ed Emilia Romagna (in crescita del 30% quest’anno) le regioni più “gettonate” nei nostri 410 negozi specializzati».

«E’ un mercato che può dare molto – ci dice Elvio Mobili della Cusumanoquest’anno abbiamo esportato 6000 casse nel paese ma possiamo fare di più. C’è una grandissima attenzione ai prodotti italiani, che si sposano molto bene anche con le cucine etniche». «SAQ è un partner impegnativo – sottolinea Lucio Gomiero della Vignalta di Arquà Petrarca – per interagire positivamente bisogna capire che è un organismo non solo commerciale ma che si occupa dell’educazione dei consumatori al bere responsabile, propone una stile di vita sano in cui il vino è compagno della tavola, ed è focalizzato sulla sostenibilità etica ed ambientale. E’ attentissimo alle esigenze del consumatore, di cui conosce perfettamente i gusti».

Pubblicità
altalt

Fatto importante, i partecipanti all’evento hanno potuto acquistare “in diretta” i vini premiati dai terminali dei computer del SAQ presenti in sala. E 15 aziende in poche ore hanno esaurito la scorta di 20 casse acquistata preventivamente dal SAQ!

Appuntamento all’anno prossimo, allora, con un evento che ormai a Montréal è considerato il più importante dell’anno nel mondo del vino. E poi a Toronto, dove sulla scia di questo successo Gambero Rosso e il Liquor Control Board of Ontario presenteranno per la prima volta i Tre Bicchieri, con l’edizione 2013 di Vini d’Italia.

Marco Sabellico
07/06/2012