[caption id="attachment_90583" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/06/315960_web.jpeg[/caption]

 

Aussie fans, tenetevi forte. Questa estate fate rotta verso Sud; il South Australia vi sorprenderà non solo per i suoi panorami mozzafiato, i suoi vigneti e il suo buon vino ma soprattutto per le sue storiche brewery. Tra storie leggendarie di pionieri assetati e beer tastings vi accorgerete ben prest

Pubblicità

o di un mondo votato da tempo all’arte della birra. Basta segnare in agenda questi indirizzi e avrete l’imbarazzo della scelta.

 

Per chi soggiorna ad Adelaide, una tappa obbligata è senz’altro la Cooper’s Brewery. Coopers è una marca di birra australiana tra le più conosciute, fondata nel 1862 dalla famiglia omonima (festeggia i 150 anni), che ancora oggi gestisce l’azienda: innovative sono le versioni Sparkling o Pale Ale. Un tour guidato vi permetterà di riscoprire la storia, i racconti e l’identità di una birra australiana doc.

Pubblicità

 

Il Port Dock Brewery Hotel, poco distante dalla capitale del Sud, è invece una brewery con una marcia in più: non solo potete ammirare ancora vecchi attrezzi del mestiere datati 1855 in rame e ottone per la fermentazione della birra, foto e mobilio dell’epoca, ma avere anche la possibilità di assaggiare sei birre diverse, che vanno dall’amaro al dolce, in un’atmosfera unica: basta chiedere del “Brewers Tasting Paddle”.

 

Per i più appassionati consigliato uno dei tour “chiavi in mano” proposti della South Australian Brewing Company, per assistere alla produzione della West End Draught, una delle birre più popolari in Australia, visitare le cantine di fermentazione, la sala di cottura e osservare il processo di imbottigliamento.

Pubblicità

 

State facendo una passeggiata in macchina sulle colline di Adelaide? Non perdete il Grumpy’s Brewhaus a Hahndorf, una micro brewery che a dispetto del nome (grumpy sta appunto per “scontroso”) presenta un locale dall’atmosfera molto friendly e rilassata, ottime birre e pizza cotta con forno a legna (una rarità in Australia). Anche il Lobethal Bierhaus è un posto molto amato da famiglie e giovani gruppi, una piccola boutique della birra dove poter assaggiare alcune varianti pluripremiate: German Wheat Beer, American style Pale Ale, India Pale Ale, Porter e la classica Pilsner accompagnate da stuzzichini o alette di pollo fritte.

 

Spingendosi più in la, alla scoperta della Barossa Valley (famosa soprattutto per i suoi vini), una tappa d’obbligo è da riservare alla Barossa Brewing Company a Greenock , quasi un tuffo nel passato, nello storico distretto di Wheat Store in Greenock, datato 1860. Poco più in la, a Lyndoch, altra factory di tutto rispetto, la Barossa Valley Brewing. Provate la pluripremiata bionda Bee Sting, dal retrogusto di fiori d’arancio e miele.

 

E se amate le Birre aromatizzate, inforcate la bicicletta (numerose le piste ciclabili che solcano stradine di campagna e dolci colline) e fate una pausa ristoratrice alla Goodieson Brewery in McLaren Vale per assaggiare l’infuocata birra al peperoncino. Sedetevi e godetevi l’atmosfera di una location rustica e informale, annusando gli odori di mosto selvatico e luppolo in fermentazione.

 

Ultima tappa, a sud di Adelaide, nei Mount Lofty Ranges meridionali. Qui, la cittadina di Myponga farà la gioia dei food lovers. Il Farmer’s Market è centro nevralgico della produzione locale: i prodotti lattiero caseari le fanno da padrone. Non a caso l’area è conosciuta per i suoi verdi pascoli e le vacche di razza Frisona spesso mescolate ai canguri grigi.

 

Assolutamente da visitare è il Myponga Bank, nella zona meglio conosciuta come Fleurieu Peninsula. Un vecchio edificio trasformato in multi-store: un paradiso per i gourmet. Oltre 20 diverse miscele di caffè e tè, torte appena sfornate e delizie al cioccolato. Se preferite, rinfrescatevi dopo una lunga giornata, consigliamo un sorso della frizzante birra aromatizzata al limone della Lovely Valley Beverage Factory. E se tutto questo non vi basta, al termine della giornata, rilassatevi in riva al fiume, sedetevi al porto e sorseggiate una “schooner”, birra piccola (285 ml), o una “pint”, la grande (425 ml) presso la Steam Exchange Brewery di Goolwa. Good memories da mettere in valigia. 

 

 

Michela Di Carlo

12/06/2012

 

>Per info: http://www.southaustralia.com/