[caption id="attachment_91535" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2012/10/328425_web.jpeg[/caption]

È bastato assaggiare 10 delle 19 annate di 5 Stelle prodotte a oggi per rendersi conto che neanche una tecnica viticola invasiva come quella dell'appassimento è riuscita a cancellare la personalità del terroir. Siamo in Valtellina, nella cantina N

Pubblicità

ino Negri fondata a fine ‘800. Qui, 30 anni fa, nasce il 5 Stelle per mano di Casimiro Maule: un grande vino, modello della nuova enologia valtellinese, che passa dalle prime 2.500 bottiglie alle attuali 35mila (…).

 

Nato in un momento di difficoltà aziendali e quindi senza grossi investimenti in moderne tecnologie, il 5 Stelle 1983 – appena 2.500 bottiglie, ironia della sorte, quasi interamente vendute in Svizzera – è stato interamente affinato in barrique nuove. Così sarà per sempre. Nel tempo, il lavoro quasi artigianale dedicato da Maule a questo vino, lo ha elevato a icona dello Sforzato. Il 5 Stelle, prodotto in ogni buona vendemmia (non sono state giudicate degne le annate 1984, 1985, 1987, 1991, 1992, 1993, 2000 e 2008), si aggira ora sulle 35mila bottiglie annue. (…)

Pubblicità

 

Gianni Fabrizio e Lorenzo Ruggeri


Ottobre 2012

 

Pubblicità

> Volete saperne di più? Correte in edicola il Gambero Rosso di ottobre vi aspetta…