[caption id="attachment_137723" align="alignnone" width=""]Il panettone del pasticcere Sal De Riso, ospite alla Notte dei Maestri del Lievito Madre a Parma[/caption]

Una notte tutta dedicata all’arte bianca e alla lievitazione, con 30 fra i migliori pasticceri italiani. È la Notte dei Maestri del Lievito Madre, festival giunto ormai alla terza edizione e in programma per il 24 luglio a Parma.

Pubblicità

I migliori pasticceri a Parma per una notte che celebra il dolce

Una notte dedicata ai lievitati artigianali, in cui 30 fra i migliori pasticceri italiani dimostreranno, ancora una volta, che il Panettone è un dolce per tutte le stagioni. È la Notte dei Maestri del Lievito Madre, festival che mette in scena il meglio della pasticceria nostrana in un territorio che, non a caso, è conosciuto come Food Valley italiana. Sotto i Portici del Grano di piazza Garibaldi si racconterà l’arte della lievitazione in ogni sfaccettatura, non solo attraverso le parole dei protagonisti chiamati dal maestro Claudio Gatti della Pasticceria artigianale Tabiano, ma anche grazie alle degustazioni guidate. E poi ancora l’importanza della selezione di materie prime di qualità, l’uso di un lievito vivo che rende il prodotto sempre diverso, la destagionalizzazione di panettoni e lievitati: questi e altri saranno i temi degli incontri del 24 luglio a Parma, nominata città creativa per la gastronomia Unesco nel dicembre dello scorso anno. “Una notte per festeggiare il lievito che ci appassiona, tradizione antica di secoli, una materia prima viva che sentiamo e governiamo, per questo usiamo la parola maestri” ci conferma il maestro Gatti. “Abbiamo deciso di realizzarla a luglio come forte segno per incentivare il consumo del panettone anche d’estate. Davide Paolini ci ha sempre appoggiato con il suo brand ‘Panettone tutto l’anno’ sostenendo la battaglia sulla destagionalizzazione dei lievitati”.

 

I protagonisti della Notte dei Maestri del Lievito Madre

Ospite d’eccezione di questa edizione del festival Paco Torreblanca: il pasticcere che ha rivoluzionato la scena spagnola con la sua attività Pasteleria Totel a Elda, Alicante, riceverà il premio alla carriera “Miglior Panettone fuori dall’Italia”. Ma le luci sono puntate anche sulla degustazione libera dove si potranno provare oltre 60 tipologie di lievitati rigorosamente artigianali, realizzati con lievito madre dai 30 Maestri: da Luigi Biasetto a Mauro Morandin, da Gino Fabbri ad Alfonso Pepe, passando per Sal De Riso,Paolo Sacchetti eVincenzo Tiri. Come sempre, il festival è un tributo al Maestro Achille Zoia.“Ho pensato la manifestazione come una grande festa e l’ho voluta dedicare a uno dei padri della pasticceria moderna, Achille Zoia” ha precisato Gatti“mio maestro e insegnante di tanti altri pasticceri che partecipano al festival”.

Pubblicità

 

L’elenco completo dei 30 pasticceri presenti al festival:

 

Marco Avidano- Pasticceria Avidano a Chieri (TO)

Pubblicità

Mario Bacilieri- Pasticceria Bacilieri a Marchirolo (VA)

Luigi Biasetto – Pasticceria Biasetto a Selvazzano Dentro (PD)

Maurizio Bonanomi- Pasticceria Merlo a Pioltello (MI)

Renato Bosco- Saporè di San Martino Buon Albergo (VR)

Lucca Cantarin- Pasticceria Marisa di Arsego di San Giorgo delle Pertiche (PD)

Roberto Cantolacqua Ripani- Pasticceria Mimosa di Tolentino (MC)

Emanuele e Giancarlo Comi- Pasticceria Comi a Missaglia (LC)

Diego Crosara- specialista nell’arte del gelato

Salvatore De Riso- Sal De Riso a Tramonti (SA)

Denis Dianin- D&G Patisserie di Selvazzano Dentro (PD) e Clusone (BG)

Gino Fabbri- Gino Fabbri Pasticcere a Bologna

Francesco Favorito- specialista del Gluten free

Salvatore Gabbiano- Pasticceria Gabbiano di Pompei (NA)

Claudio Gatti- Pasticceria Tabiano a Tabiano Terme (PR)

Stefano Gatti- Il Fornaio a Viareggio (LU)

Emanuele Lenti- Pregiata Forneria Lenti a Grottaglie (TA)

Daniele Lorenzetti- Pasticceria Lorenzetti a San Giovanni Lupatoto (VR)

Grazia Mazzali- Pasticceria Mazzali a Governolo (MN)

Mauro Morandin- Pasticceria Mauro Morandin a Saint-Vincent (AO)

Alfonso Pepe- Pasticceria Pepe a Sant’Egidio del Monte Albino (SA)

Paolo Sacchetti- Il Nuovo Mondo a Prato

Vincenzo Santoro- Pasticceria Martesana di Milano

Anna Sartori- Pasticceria Sartori a Erba (CO)

Attilio Servi- Pasticceria Attilio a Pomezia (RM)

Valter Tagliazucchi- Il Giamberlano a Pavullo Nel Frignano (MO)

Vincenzo Tiri- Tiri 1957 di Acerenza (PZ)

Andrea Tortora- AT/ Patissier San Cassiano in Badia (BZ)

Carmen Vecchione- DolciArte di Avellino

Achille Zoia- La boutique del Dolce a Cologno Monzese (MI)

 

Notte dei Maestri del Lievito Madre | Parma | piazza Garibaldi | 24 luglio 2017 | www.nottemaestrilievitomadre.it

 

 

a cura di Francesca Fiore