Dimostrazioni culinarie, cene maledette, esibizioni a ritmo di musica e molto altro, in scena dal 14 al 19 agosto al SAT di Montréal: è l'Omnivore World Tour festival 2013. Ecco gli incontri principali del programma e gli chef partecipanti.
Pubblicità

Il world tour di Omnivoretorna a Montréal. Il festival gastronomico, fondato nel 2006 da Luc Dubanchet, è diventato ormai un appuntamento fisso per gli appassionati e per tutti coloro che vogliono sperimentare la grande cucina internazionale in un’atmosfera divertente e informale. Questa tappa canadese, la seconda del festival, si svolgerà al SAT (Société des Arts Technologiques)dal 14 al 19 agosto 2013, con un ricco programma di dimostrazioni di cucina, cene speciali, incontri ed esibizioni con chef locali e internazionali. Proprio le dimostrazioni culinarie saranno un uno dei momenti più importanti della rassegna: il 17 e il 18 agosto direttamente all’interno del SAT si avvicenderanno Aaron Langille, chef del Café Sardine (Montréal); Marc-Alexandre Mercier, dell’Hotel Herman (Montréal); Michelle Marek, chef del Culinary Lab SAT (Montréal); Charles-Antoine Crête, executive chef del ristorante Toque! (Montreal). Tra i cuochi ospiti invece si esibiranno: Pierre Sang Boyer, del Pierre Sang in Oberkampf (Parigi); Giovanni Passerinidi Rino (Parigi) e Jeremiah Stone & Fabian Von Hauske, chef e pasticcere del Contra (New York).
Da non perdere anche le Cene Maudits (ovvero le cene maledette) nelle quali due o tre chef uniranno la loro esperienza, il loro talento, la tecnica e la passione. Si partirà il 14 agosto con l’Omnivore team (Parigi) e Gita Seatonche cucineranno al Nouveau Palais (Montréal). Poi il 15 agosto Giovanni Passerini di Rino (Parigi) collaborerà con John Winter Russelldel Van Horne, proprio nel locale di Russell a Montréal. Il 16 agosto Jeremiah Langhornedel McCrady (Charleston) incontrerà Derek Dammannnel suo Maison Publique (Montréal). L’appuntamento seguente sarà il 18 agosto in cui Fabian Von Hauske e Jeremiah Stone del Contra (NYC) saranno ospitati da Marc-Alexandre Mercier all’Hotel Herman (Montréal). Chiusura delle cene il 19 agosto con Nicolas Darnauguilhemdel Neptune (Bruxelles) che si esibirà con Seth Gabrielse & Michelle Mareknel loro Culinary Lab del SAT.
Tra gli appuntamenti serali, da segnalare il 17 agosto al SAT la serata Omnivorius dedicata ai giovani chef di Montréal e internazionali, che si esibiranno sotto i suoni elettronici della musica di alcuni dj, per un live da non perdere. Ecco i nomi di alcuni nuovi chef, che partecipano per la prima volta al festival:

Pierre Sang Boyer (Pierre Sang in Oberkampf, Parigi),
Nicolas Darnauguilhem (Neptune, Bruxelles),
Stéphanie Labelle (pâtisserie Rhubarbe, Montréal),
Jeremiah Langhorne (McCrady’s, Charleston),
Sophie Ouellet (Evoo, Montréal)
Jeremiah Stone et Fabian Von Hauske (Contra, New-York)
Michelle Marek et Seth Gabrielse (SAT, Montréal)
Gil Macnutt et William Cody (Maïs, Montréal)
Emma Cardarelli (Nora Gray, Montréal )
Marc-Alexandre Mercier (Hôtel Hermann, Montréal)
Martin Juneau (Pastaga, Montréal)
Chloé Gervais Frédette (Les chocolats de Chloé, Montréal)
Isabelle Leroux (Mlles Gâteaux, Montréal)
Christophe Renou ( Chocolatier Valrhona, Montréal )

Omnivore Montreal 2013 | dal 14 al 19 agosto 2013 | Société des Arts Technologiques (SAT) | 1201 boulevard Saint-Laurent | Montréal | http://www.omnivore.com/

Pubblicità