[caption id="attachment_127775" align="alignnone" width=""]Gluten Free Days[/caption]

Ottobre, tempo di castagne, funghi e polenta, ma anche di vino e birra. Malgrado i primi freddi e le piogge di stagione, l’autunno ci regala sapori e profumi unici, celebrati in tanti appuntamenti lungo tutta la penisola. Ecco una rassegna dei festival enogastronomici da non perdere.

Pubblicità

Boccacesca (Certaldo)

Gualtiero Marchesi e Alain Bonnefoit festeggiano i 18 anni di Boccaccesca – Rassegna di prodotti e piaceri del Gusto, che celebra “il bello e il buono della vita” nel nome del Boccaccio, maestro non solo della narrativa italiana ma anche dell’arte del buon vivere. Quest’anno il tema dell’evento sono gli anni ‘60 e ‘70 del ‘900, periodo di boom economico, che ha visto una stimolante accelerazione nello sviluppo della cultura enogastronomica di qualità. E chi meglio di Gualtiero Marchesi, fondatore della nuova cucina italiana, può raccontare quel periodo di fermento culturale? Dal 7 al 9 ottobre a Certaldo, piccolo borgo in provincia di Firenze, si racconteranno le tradizioni italiane e non solo: anche i prodotti e la cucina dei paesi gemellati con Certaldo saranno protagonisti, da Neuruppin (Germania), a Kanramachi (Giappone),  da Chinon (Francia) a  Ripatransone e Cossignano (Marche).

Boccacesca | Certaldo, Firenze | dal 7 al 9 ottobre | www.boccaccesca.it

Boccaccesca festival

Cena di Note alla Subida (Cormòns)

Un appuntamento che è più una rassegna che un festival: Cena di Note si svolge da maggio ad ottobre, in diversi luoghi fra Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, lambendo i confini con la Slovenia. La formula è sempre la stessa: un concerto di musica classica della durata di 30 minuti e una cena ispirata dal tema del concerto, ideata e preparata dai migliori chef del territorio. L’ultimo appuntamento di quest’anno cade proprio a ottobre: la Cena di note alla Subida di Cormòns, Gorizia, è prevista per il 14 ottobre. Al confine fra Italia e Slovenia, con il Collio a fare da sfondo, la pianista Anna D’Errico sarà ospite dell’acetaia di Josko Sirk, dove eseguirà le “Waldszenen” di Robert Schumann. Subito dopo, la cena al ristorante per rendere ancora omaggio al bosco con le creazioni dello chef Alessandro Gavagna.

Pubblicità

Cena di Note alla Subida | Cormòns, Gorizia | 14 ottobre | www.lasubida.it

Cena di Note alla Subida

Eurochocolate 2016 (Perugia)

È incentrata sulla sharing economy l’edizione 2016 di Eurochocolate, che si svolge come di consueto a Perugia dal 14 al 23 ottobre. Tramite l’hashtag #ConChi? gli organizzatori invitano a condividere l’esperienza con persone care, immortalando in uno scatto i momenti più belli della manifestazione e condividendoli attraverso i social network. Come ogni anno, il Chocolate Show trasformerà il centro di Perugia ogni giorno in un grande bazar di cioccolata, con oltre seimila prodotti esposti da più di cento produttori del settore dolciario. Anche quest’anno diversi spazi dedicati al cioccolato vegan, gluten free e ai prodotti biologici. E poi ancora seminari, intrattenimento, laboratori, degustazioni e il concorso delle sculture di cioccolato sponsorizzato da Perugina, previsto per il 16 ottobre.

Eurochocolate | Perugia |  dal 14 al 23 ottobre | www.eurochocolate.com

Pubblicità

Eurochoccolate, Perugia

Food & Book – Festival del libro e della cultura gastronomica (Montecatini Terme)

È giunto alla quarta edizione Food & Book, festival incentrato su libri e cibo. Ogni anno Montecatini Terme vede la partecipazione di scrittori che raccontano il cibo nelle loro opere e di chef che lo esaltano nelle loro ricette e, spesso, trasformano questo successo in libri. Fra gli scrittori della edizione 2016, che si terrà dal 14 al 16 ottobre, Simonetta Agnello Hornby, Adriana Assini, Simone Bartoli, Marcello Coronini, Carmine Coviello, Eleonora Cozzella, Andrea De Carlo, Diego De Silva, Bruno Gambarotta, Roberto Giacobbo, Giancarlo Gonizzi; fra gli chef che racconteranno gli imput culturali alla base delle loro creazioni gastronomiche Gualtiero Marchesi, Daniele Canzian, Simone Malucchi, Pietro e Nicola Migliaccio, Pietro Parisi, Fabio Picchi, Davide Scabin.

Food & Book | Montecatini Terme | dal 14 al 16 ottobre | www.foodandbook.it

Food and Book, Montecatini

Food Immersion Festival (Reggio Emilia)

“Nudo e crudo” è il tema della quinta edizione di Food Immersion a Reggio Emilia: da un lato le varietà di cibo crudo presenti in molte culture gastronomiche tradizionali e le moderne tendenze al crudismo come stile alimentare, dall’altro il nudo del cibo presentato senza fronzoli, sincero e schietto, slegato da tentazioni esibizioniste. Dal 30 settembre al 2 ottobre la città emiliana ospiterà mostre, food market, workshop creativi, live cooking e degustazioni di vario tipo, incentrate sul binomio concettuale del nudo e crudo. L’obiettivo è spiegare come la cucina non sia solo una risposta a un bisogno fisiologico ma un progetto creativo che può diventare avanguardia, rottura degli schemi, sincretismo culturale e integrazione.

Food Immersion Festival | Reggio Emilia | dal 30 settembre al 2 ottobre | www.foodimmersionfestival.it

Gluten Free Days – Wellness Food Fest (Roma)

Un festival dedicato non solo ai celiaci ma anche a chi desidera uno stile di vita più salutare. Gluten Free Days – Wellnes Food Fest, previsto per l’1 e 2 ottobre a Roma presso il Palazzo delle Fontane, è giunto alla sua quarta edizione, diventando un punto di riferimento per gli amanti dei prodotti senza glutine. Sono oltre 50 le aziende previste per questa edizione 2016: l’obiettivo dell’evento, infatti, non è solo raccontare il mondo del senza glutine dal punto di vista di celiaci e intolleranti, ma anche mettere in contatto consumatori con aziende che producono specialità e prodotti per la vita di tutti i giorni. In programma dibattiti, corsi di cucina, workshop e iniziative dedicate ai più piccoli. Inoltre screening delle intolleranze e consulti gratuiti con nutrizionisti e dietologi.

Gluten Free Days | Roma | 1 e 2 ottobre | www.glutenfreeday.it

Gluten Free Days

GNAM – Festival europeo del cibo di strada (Roma)

Partito a luglio da Martina Franca, GNAM – Festival europeo del cibo di strada fa tappa a Roma dal 6 al 9 ottobre. Un evento fatto di “isole gastronomiche” che raccontano lo street food e le sue molteplici declinazioni, per scoprire pietanze da tutto il mondo: dalla pita ai burritos, dall’arancino ai tacos, passando per granite, panzerotti, picanhas e churros. Un percorso attraverso i sapori e i colori “della strada”, che sia di casa nostra o straniera, con incontri, degustazioni, talk food, musica e artisti che contribuiranno a raccontare le tradizioni culinarie a cui appartengono.

GNAM | Roma | dal 6 al 9 ottobre | www.gnamfest.com

I primi d’Italia (Foligno)

Un festival nazionale dedicato ai primi piatti, emblema della cucina italiana. Giunto alla 13esima edizione, il festival celebra paste fresche e secche, riso, zuppe, gnocchi e polenta: ma anche gli ingredienti che servono a realizzare un primo piatto indimenticabile. Iniziato il 29 settembre, prosegue fino al 2 ottobre trasformando il centro storico di Foligno con degustazioni, lezioni di cucina, cooking show e spettacoli, tutti volti a promuovere la cultura dei primi a tavola. Fra gli chef di quest’anno Mauro Uliassi, Gianfranco Vissani, Emanuele Mazzella, Riccardo Agostini.

I primi d’Italia | Foligno | dal 29 settembre al 2 ottobre | www.iprimiditalia.it

I primi d'Italia, Foligno

Mangiacinema  – Festa del Cibo d’autore e del Cinema goloso

Un’altra manifestazione a cavallo fra due mesi, incentrata su cibo e cultura: è Mangiacinema, prevista dal 28 settembre al 5 ottobre a Salsomaggiore Terme. La terza edizione del festival è dedicata ad Alberto Sordi, dopo aver celebrato Ugo Tognazzi nel 2014 e Totò nel 2015. Per otto giorni il centro della cittadina parmense si animerà con oltre trenta eventi, otto proiezioni, venti incontri, trenta degustazioni, tanti cooking show, laboratori del gusto, visite guidate e lezioni aperte: ospite speciale di quest’anno è Mogol. Sono diversi gli chef, i pasticceri e i gelatieri dalla personalità poliedrica che animeranno le serate di proiezioni, raccontando il loro rapporto con le arti visive e con il cibo: da Andy Luotto a Edoardo Craviari, da Leonardo Lucarelli a Giuliano Curati, passando per Corrado Sanelli, Antonio Montalto e Claudio Gatti.

Mangiacinema | Salsomaggiore Terme | dal 28 settembre al 5 ottobre | www.mangiacinema.it

Mangiacinema Roma

Trieste Coffee Festival (Trieste)

Svelare al pubblico i segreti del caffè, per promuovere la cultura e la consapevolezza dello stretto rapporto fra la città di Trieste e un prodotto prezioso come il caffè. Un po’ spostato rispetto alla Giornata mondiale del caffè, l’appuntamento triestino è ormai giunto alla terza edizione. In programma appuntamenti e degustazioni, gare nazionali tra baristi e assaggiatori di caffè, una sfida tra baristi triestini per il miglior “capo in b”, laboratori per bambini, workshop e incontri sul mondo della filiera del caffè. 

Trieste Coffee Festival | Trieste |  dal 16 al 23 ottobre

Trieste coffee festival

Venga a prendere un caffè da noi (Bologna)

In occasione del World Coffee Day, la giornata mondiale del caffè sono molti i baristi e i torrefattori che hanno pensato ad eventi e iniziative per valorizzare questo prodotto. Qui vi abbiamo segnalato gli appuntamenti più interessanti, fra Verona, Bologna e Livorno. Nel frattempo vi invitiamo a dare un’occhiata al programma di “Venga a prendere un caffè da noi”  iniziativa organizzata AROMA di Cristina e Alessandro, la storica degustazione, da sempre punto di riferimento del caffè e la Cineteca di Bologna. In programma assaggi di caffè selezionati da Torrefazioni Gourmet, workshop, proiezioni, corsi di pittura con il caffè e la mostra “Bologna dei caffè perduta”.

Venga a prendere un caffè da noi | Bologna | 1 ottobre

 

a cura di Francesca Fiore