Dopo la brusca chiusura del Kitchen di Como, lo chef si rimette in gioco con un progetto che sembra affine alle sue corde, in collaborazione con la proprietà dei Tre Cristi di Siena. Il ristorante aprirà presto a Milano sotto ai grattacieli di Porta Nuova.

Pubblicità

Grandi novità in arrivo da Milano. Come un fulmine a ciel sereno, quando le polemiche intorno alla sorte di Paolo Lopriore e al suo controverso ruolo nel panorama della ristorazione italiana sembravano lentamente essersi placate, ecco che lo chef d’origine comasca (con il cuore a Siena) torna a far parlare di sé. Nuovamente legato a doppio filo con Siena.
Dopo la brusca rottura dei rapporti con il Kitchen di Como, chiuso repentinamente in seguito al cambio di proprietà del Grand Hotel di Como (passato sotto la gestione del gruppo Sheraton), Lopriore trova una nuova casa e sarà alla guida del ristorante Tre Cristi di Milano. Si tratta di una nuova apertura in città, ma il nome non sarà una sorpresa per gli estimatori delle ristorazione senese, dove Tullio ai Tre Cristi è un’insegna affermata nel panorama cittadino.
Uno scarno comunicato annuncia l’apertura imminente (in concomitanza con Expo) del ristorante nel cuore di Porta Nuova, in via Galileo Galilei 5 (negli spazi dell’ex ristorante La Bisboccia, alle spalle dell’Hotel Principe di Savoia), frutto del progetto di un gruppo di amici accomunati dalla passione per la qualità del cibo e della tavola, che puntano a ricreare una diversa formula di cucina conviviale. Che nelle parole dello chef Lopriore, alla guida stabile della cucina, si traduce in una dichiarazione da cui traspare tutta la soddisfazione per l’inizio di un nuovo progetto centrato sulla sua filosofia gastronomica, libera al limite dell’estremo: “È stata pura casualità ritrovare un gruppo di amici che mi hanno appassionato emotivamente e professionalmente nella realizzazione di questo progetto. La tavola non farà più perno sulla costruzione del piatto, ma permetterà ai nostri ospiti di avere libertà totale nella definizione di porzione e nell’abbinamento delle componenti”.
In attesa di maggiori dettagli, ciò che conta è ritrovare un grande chef alla guida di una cucina importante. E proprio nella città su cui saranno puntati gli occhi del mondo nei prossimi sei mesi.  

Tre Cristi | via Galileo Galilei 5, Milano | tel. 02 29062923 | www.trecristi.com