Piatti, protagonisti, facce sorridenti e scatti golosi del secondo appuntamento con la Cena Tre Gamberi alla Città del gusto di Roma, lo scorso 28 maggio.

Pubblicità

L’aperitivo all’aperto con i fritti di Pasquale Torrente, dal Convento di Cetara. E poi una serata di buon cibo da condividere seduti intorno a un tavolo, con le proposte dei migliori osti e cuochi di territorio d’Italia, premiati con i Tre Gamberi sulla guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso. Questo è il fil rouge del ciclo di appuntamenti in scena alla Città del gusto di Roma, che il 28 maggio scorso ha onorato la sua seconda tappa (in vista della terza, e ultima, prevista per l’11 giugno, con nuovi protagonisti).

Golosissima la cinquina coinvolta nell’organizzazione di una cena che ha raccontato le specificità regionali di diversi territori italiani, a partire dal litorale campano di Pasquale Torrente (Al Convento), per proseguire con la Liguria de La Brinca di Nè, e le sue Gaggette di Lavagna ripiene; poi il Risotto gratinato con anatra ubriaca dell’Osteria del Treno, da Milano, e il Garofalato di bufalina di Amaseno con crema di patate novelle e verdure di stagione di Sora Maria e Arcangelo, inno alla filiera agroalimentare del Basso Lazio. Chiusura in dolcezza con la crostatina di frolla con marmellata di more e crema al tabacco de Il Capanno. Tutte le foto della serata.

Pubblicità

 

Prossima cena: lunedì 11 giugno 2018

60 euro a persona il costo di ogni serata, acquistabile online sullo store del Gambero Rosso.

foto di Gianfranco Bove

Pubblicità

 

In collaborazione con

illy_logo_def.jpg acqua_panna_san_pellegrino.jpg