Anche Metamorfosi, Glass, Pipero al Rex parteciperanno alla rassegna promossa dalla Camera di Commercio di Viterbo a Roma (dal 21 al 28 novembre), dopo il successo della scorsa edizione. In tema con la manifestazione che intende valorizzare i prodotti tipici della terra degli Etruschi, alcuni ristoranti romani proporranno infatti cene tematiche con degustazioni guidate da giornalisti e critici gastronomici. Il 21 e 22 novembre Eataly ospiterà due giornate di laboratori, show cooking e banchi d’assaggio.
Pubblicità

L’area della Tuscia Viterbese, che si estende nell’Alto Lazio fino al confine con Umbria e Toscana (laddove gli Etruschi seppero costruire una civiltà complessa e prosperosa), presenta un territorio prolifico per le risorse enogastronomiche che sa offrire, per vocazione agricola, tradizioni culinarie e cultura enologica. Per il secondo anno i sapori della Tuscia arrivano a Roma in occasione della rassegna Piacere Etrusco – promossa dalla Camera di Commercio di Viterbo – che dal 21 al 28 novembre porterà in città i prodotti tipici di qualità a Marchio Tuscia Viterbese, protagonisti delle iniziative diffuse in ristoranti e spazi della Capitale.
Una trentina gli appuntamenti in programma. Nel pomeriggio del 21 novembre, in occasione della presentazione della manifestazione presso il Tempio di Adriano, a cuochi, docenti universitari e esperti di gastronomia sarà affidato il compito di introdurre il Cibo della Terra degli Etruschi.
Quei prodotti che dal giorno successivo (e fino al 28 novembre) potranno essere acquistati nello spazio adibito presso Eataly Roma, che nel fine settimana di partenza ospiterà due intere giornate dedicate a banchi d’assaggio, laboratori del gusto e show cooking, organizzati in collaborazione con Slow Food Viterbo, alla presenza di cuochi e produttori della Tuscia (tra loro Iside De Cesare del ristorante La Parolina). Sarà l’occasione per scoprire la nocciola tonda gentile dei Monti Cimini, formaggi e miele del viterbese, antichi salumi, erbe spontanee e cacciagione, patate IGP dell’Alto Viterbese e pesce del lago di Bolsena, ma anche vini locali (come l’Aleatico) e olio extravergine d’oliva Dop.
Da lunedì 24 novembre prenderanno il via le degustazioni guidate ospitate in enoteche e ristoranti capitolini, condotte da giornalisti e critici enogastronomici; già confermata la partecipazione di note insegne cittadine – Metamorfosi, Glass, D.O.L., Bistrot 64, Pipero al Rex, Cesare al Casaletto – che per l’occasione proporranno originali menu.
Prendono parte alla manifestazione anche alcune note aziende vinicole del viterbese: Cassano, Castelli, Pacchiarotti, Papalino, Fattoria Madonna delle Macchie, Paolo e Noemia D’Amico, Tenuta La Pazzaglia, Cordeschi, Trebotti.

Piacere Etrusco | Roma | Dal 21 al 28 novembre | Per consultare il programma completo www.tusciaviterbese.it