Autori, riviste, case editrici, Comuni e enti pubblici sono invitati a partecipare al Premio Nazionale “L’Italia delle Tipicità. Enogastronomia e Cultura – opere edite“. Libri, saggi, articoli e documenti saranno valutati da una giuria di esperti, per decretare il vincitore del titolo bandito dall'Associazione Italiana del Libro. Ecco le modalità di partecipazione e i termini di scadenza.

Pubblicità

Letteratura e gastronomia si fondono in un unico progetto grazie all’iniziativa dell’Associazione Italiana del Libro: è stato bandito il Premio Nazionale “L’Italia delle Tipicità. Enogastronomia e Cultura – opere edite“. Al Premio possono partecipare autori, case editrici, riviste, associazioni culturali, Comuni, enti pubblici e persone fisiche. Si partecipa consegnando libri, pubblicazioni, saggi, articoli, elaborati e documenti, editi anche soltanto in formato elettronico; non vi sono limiti sulla data di pubblicazione, purché il contenuto dei lavori possa essere considerato di attualità. L’iniziativa presenta una giuria formata da accademici, esperti e professionisti della comunicazione a cui andranno ad affiancarsi anche altri nomi della cultura enogastronomica italiana.
Il Premio ha anche ottenuto il patrocinio di Res Tipica, l’Associazione costituita dall’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e dalle Associazioni Nazionali delle Città di Identità per la promozione e la valorizzazione del patrimonio enogastronomico, ambientale, culturale e turistico dei Comuni italiani. La scadenza del concorso è prevista per il 15 settembre, prorogabile su richiesta al 15 ottobre 2013.

QUI tutti dettagli sulle modalità di partecipazione.