Area espositiva, show cooking, seminari, workshop, cene, degustazioni e concorsi dedicati ai giovani talenti della ristorazione. Tutto questo è Ristorexpo, giunto alla 18esima edizione, e quest'anno concentrato sul tema Rallegrare il Pianeta, all'insegna della convivialità e dell'ospitalità.
Pubblicità

L’ormai celebre logo della prossima Expo – Nutrire il Pianeta – si trasforma nel motto che inneggia a godere dei piaceri della tavola per “rallegrare il Pianeta”, guardando al cibo come gratificazione, convivialità e appagamento dei sensi. Parte con questo spirito la 18° edizione di Ristorexpo, che fino al 18 febbraio va in scena ad Erba, ospitata negli spazi del Lariofiere. Ancora una volta il mondo dell’alta cucina a convegno con grandi chef della ristorazione italiana e internazionale ospiti sul palco degli show cooking o per presentare progetti gastronomici a lungo termine. Ci saranno Bruno Barbieri, Davide Scabin (con il suo Food For Fighting), Cristiano Tomei con chef Rubio, Norbert Niederkofler – pronto a illustrare il progetto Cook the Mountain che da qualche tempo indirizza gli sforzi dello chef altoatesino verso la valorizzazione di una cucina di montagna basata sulla sostenibilità – e poi il prodigio della bistronomia Inaki Aizpitarte, Torsten Vildgaard dalla Danimarca, Vladimir Mukhin dalla Russia.
Ma la presenza di tanti chef non distoglierà l’attenzione dall’obiettivo principale di questo salone dedicato ai professionisti della ristorazione (aperto anche al pubblico) promosso da Confcommercio Como e Lecco; si rivolge a un pubblico specializzato – oltre 20mila operatori di settore durante la scorsa edizione – e anticipa le tendenze del mercato, radunando duecento aziende specializzate che cercano nuovi interlocutori nel mondo dell’Ho.Re.Ca.
Tra gli eventi in programma anche workshop, stage di cucina e seminari di approfondimento, oltre a tre concorsi professionali proposti dalla FIC con prove di cucina e sala: la Cup Hospitality team si concentrerà sulla valorizzazione di un prodotto a denominazione di origine protetta, tanto nella preparazione che nella presentazione e nel servizio del piatto; mentre lo Show service Cocktail & coffee drink, competizione incentrata sulla miscelazione, alternerà momenti di puro spettacolo con i free style dei giovani in gara. Il concorso interregionale Arte in cucina si rivolge invece a tutti i cuochi del Nord Italia per promuovere i prodotti della tradizione, con particolare riguardo per le risorse ittiche di acqua dolce.
Per la sezione enologica, WineExpo presenterà le etichette di diversi viticoltori italiani e internazionali, con percorsi di degustazione e momenti dedicati all’abbinamento cibo/vino.
A fare da cornice la mostra fotografica Chef portraits & Food con gli scatti di Paolo della Corte.

Ristorexpo | Lariofiere, viale Resegone, Erba (CO) | Dal 15 al 18 febbraio, dalle 10 alle 19.30 (mercoledì fino alle 18) | Ingresso 8 euro, gratuito per gli operatori di settore con cartolina di invito | www.ristorexpo.net