Si comincia il 29 maggio sul litorale laziale, si chiude il 3 agosto più a sud, sulla spiaggia di Vico Equense vista dal Bikini. Ma il racconto di Luca Boccoli toccherà molte realtà in giro per l’Italia, con l’idea di condividere buon vino, grande cucina e storie di produttori e artigiani del gusto. Il sommelier romano ci spiega cosa c’è dietro all’organizzazione del tour. 

Pubblicità

Luca Boccoli in tour

Si parte dal litorale laziale, il prossimo 29 maggio, per rendere omaggio alla cultura del buon bere e all’arte dell’ospitalità. Poi, fino all’inizio di agosto, il tour toccherà 5 diverse regioni d’Italia in 12 tappe, e sempre con qualche sorpresa nel cilindro per stupire gli ospiti. Quel che più conta, però, è la presenza costante di Luca Boccoli, che dell’iniziativa è il motore, e per il secondo anno consecutivo promuove un tour estivo per portare in giro per la Penisola un’idea molto personale di intrattenimento di qualità, fondato sul piacere di raccontare il vino, e servirlo agli ospiti, nel corso di una serie di serate di festa che riportano al centro la sala, la figura del sommelier e il servizio (a questo proposito, l’articolo di Antonio Paolini sulla riscossa dei camerieri, dall’ultimo numero del Gambero Rosso). Tutto questo è Selezione Boccoli Tour, l’estate scorsa partito come progetto pilota e quest’anno ben più corazzata, in cerca di collaborazioni che renderanno speciale ogni incontro, in contesti che esaltano la terra, il mare italiano, le città d’arte. Ma anche la poesia, e chiaramente la buona tavola. Per farlo Boccoli ha coinvolto musicisti, artisti, poeti, chef e sommelier che animeranno gli appuntamenti, secondo estro del maestro di cerimonie. E poi ci sono i vini, le bottiglie che raccontano i territori, e gli stessi produttori chiamati a raccontarli.

Sommelier itinerante e uomo di sala

Boccoli, dal canto suo, dopo più di vent’anni al servizio di un mestiere che lo appassiona come il primo giorno (e molto esperienze di hotellerie che gli hanno insegnato il valore dell’ospitalità), diventa sommelier itinerante, menestrello e cantore dei prodotti che seleziona in Italia e Francia (li trovate anche al Mercato Centrale di Roma, al punto mescita e vendita di Selezione Boccoli). “Si tratta di un tour estivo, è necessario che mantenga il profilo della festa. Ma al tempo stesso mi dà l’opportunità di parlare dell’importanza della sala, della necessità di riscoprirla: sono molti gli eventi a 4 mani tra chef, meno gli appuntamenti che centrano l’attenzione su quanto può succedere in sala, certo anche con la collaborazione di cuochi e cucina. Però ogni tappa del tour si concentrerà su ospiti inediti, e coccole per il cliente, coinvolti ogni volta in un’esperienza nuova”.

Pubblicità

 

Le tappe dell’estate 2018

Per questo Luca ha selezionato posti molto diversi tra loro, e per ciascuno ha immaginato un set e una proposta di vini personalizzata: “I dettagli li svelerò volta per volta, ma importante sarà la componente del gioco: alla Baia di Fregene, per esempio, dove aprirò il tour, porterò una selezione di rossi freschi da proporre col pesce. Io sono conosciuto per le bollicine e i vini francesi, che sicuramente saranno protagonisti in alcune tappe del tour, ma mi piace proporre un po’ di tutto, e mettermi alla prova anche come barman: ci saranno pure serate legate alla miscelazione, e alla degustazione di distillati dal mondo”. Dicevamo però dell’importanza dei luoghi: “Molti sono amici, con altri ci conosciamo meno, ma sarà bello collaborare. Hanno accettato tutti con entusiasmo, ci mettiamo alla prova insieme. Avremo una pizzeria immersa in un bosco a San Marino, dove proporremo pizza romana in abbinamento a vini laziali; il giardino della Tartaruga di Colleferro, di nuovo nel Lazio, per celebrare l’estate con una festa in campagna; e poi l’uliveto della Masseria del Sale a Manduria, e la splendida terrazza di Tuccino a Polignano, con grandi bollicine e crudi di pesce. E la chiusura sulla spiaggia del Bikini di Vico Equense, il 3 agosto”. Ma anche tappe in città, come l’appuntamento da Acciuga a Roma (recentissima apertura di Federico Delmonte, con la carta dei vini curata proprio da Boccoli), il 31 maggio, o la serata da Gurdulù, a Firenze, il 14 giugno. Di seguito tutte le date del tour 2018:

 

  • Martedì 29 maggio 2018

Fregene (RM), Ristorante La Baia

Pubblicità

 

  • Giovedì 31 maggio 2018

Roma, Acciuga                

 

  • Sabato 9 giugno 2018

Rivodutri (Rieti), La Trota

 

  • Giovedì 14 giugno 2018

Firenze, Gurdulù Ristorante e cocktail bar

 

  • Giovedì 21 giugno 2018

Aprilia (RM), Il Focarile e Per Bacco

 

  • Giovedì 28 giugno 2018

Colleferro (RM), La Tartaruga

 

  • Mercoledì 4 luglio 2018

Polignano a mare (Ba), Tuccino

 

  • Giovedì 5 luglio 2018

Manduria (Taranto), Masseria del Sale

 

  • Giovedì 19 luglio 2018

Torre del Greco (NA), Josè

 

  • Domenica 22 luglio 2018

Rimini, Il Piastrino Pennabilli

 

  • Lunedì 23 luglio 2018

San Marino, Parco verde

 

  • Venerdì 3 agosto 2018

Vico Equense (NA), Il Bikini

 

Per informazioni 3333139707 / [email protected]

 

a cura di Livia Montagnoli