È giunta alla sua 38esima edizione la fiera nata per valorizzare l'artigianalità nelle sue declinazioni più dolci. Dal 21 al 25 gennaio, Rimini si anima con degustazioni, contest e laboratori dedicati a pasticceria, gelateria, panificazione e caffetteria.

Pubblicità

L’evento

Il 2017 gastronomico inizia con uno degli eventi più gustosi dell’anno. È il Sigep, salone mondiale del dolciario artigianale che si propone di esaltare e promuovere la tradizione italiana e internazionale della gelateria, pasticceria e panificazione, con un occhio di riguardo anche alla caffetteria e torrefazione di qualità. Promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, il Mipaaf, la Regione Emilia Romagna, il Comune di Rimini e ospitato da Rimini Fiera, Sigep è giunto quest’anno alla sua 38esima edizione. Una kermesse di convegni, laboratori, competizioni, seminari, dibattiti e, naturalmente, tanti assaggi: la manifestazione chiama a raccolta i migliori artigiani a livello internazionale per confrontarsi (e sfidarsi) su tecniche, preparazioni e trucchi del mestiere. Un festival dedicato in maniera particolare agli addetti ai lavori, ma che si rivolge a tutti, dall’appassionato amatoriale al consumatore comune, dagli adulti ai più piccoli.

Le competizioni

Cuore pulsante dell’evento sono i contest fra professionisti, a cominciare dal Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores, The Planet of Fantasy, che ha come tema centrale la creatività, per finire con The Star of Sugar, gara che vede i maestri pasticceri alle prese con la lavorazione dello zucchero. Fra gli artigiani del dolce, non possono mancare i maitre chocolatier: con The Ultimate Chococake Award si celebra il cibo degli dei, declinato in una delle sue versioni più golose, la torta al cioccolato. Spazio poi all’arte bianca, con Bread in the City, competizione fra panettieri di fama internazionale, e ancora al concorso Young Ideas, che premia le idee migliori dei fornai più giovani. Protagonista dell’evento sarà poi il gelato con ilGelato World Tour German Challenge, una sfida fra 100 gelatieri che, con una sola mantecata, devono realizzare di fronte alla giuria il proprio gusto cavallo di battaglia per poter accedere direttamente alla semifinale tedesca del campionato mondiale di Berlino.

Parte fondamentale del programma è poi la sezione dedicata al caffè di qualità: fra degustazioni e gare fra baristi, l’oro nero sarà protagonista per tutte le giornate della manifestazione. Campionato Italiano Baristi, Campionato Italiano Latte Art (preparazione e decorazione dei cappuccini), Campionato Italiano Coffee in Good Spirits (cocktail a base di caffè), Brewers Cup (preparazione caffè filtro), Campionato Italiano Cup Tasting (assaggio del caffè), Campionato Italiano Ibrik (preparazione caffè alla turca) e Campionato Italiano Roasting (tostatura): sono queste le diverse discipline in cui dovranno sfidarsi i professionisti del settore. In mostra e in degustazione tanti caffè estratti con metodi diversi, dall’espresso al filtro.

Pubblicità

I convegni

Ma il Sigep è anche un’occasione di confronto e scambio fra consumatori e addetti ai lavori. Sono tanti infatti i seminari dedicati ai vari temi del settore dell’artigianato. C’è il focus sulle farine, sulle diverse tipologie di grano e di macinazione e sulle civiltà del pane. E poi laboratori per i macchinari, elementi imprescindibili per la buona riuscita di un prodotto artigianale. Fra i vari marchi, sarà presente anche Bravo, azienda vicentina di macchine per gelato, cioccolato e pasticceria che al Sigep si affianca a professionisti del calibro di Ernst Knam, Iginio Massari, Alessandro Borghese e Simone Rugiati. In occasione del suo 50esimo anniversario, Bravo presenta inoltre un’edizione limitata di una nuova linea di macchine con la plancia dorata.

E poi dibattiti sul gelato: con Gelato In-Forma, i maestri della gelateria italiana presenteranno gusti creati per gli sportivi, con abbinamenti insoliti e un apporto proteico e vitaminico più elevato rispetto a quello dei gusti canonici. Perché il gelato è un prodotto goloso, ma può diventare anche un alimento sano e nutriente, funzionale e adatto alle diverse esigenze.

La guida Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso

Last but not least, il gelato è anche il protagonista della nostra nuova guida gastronomica. Lunedì 23 sarà presentata alle ore 14.00 nella Sala Neri 2 la prima edizione della guida Gelaterie d’Italia, l’ultimo progetto editoriale del Gambero Rosso che raduna i migliori indirizzi della Penisola da raggiungere per un buon gelato. Cremoso, leggero, senza lattosio e poi il gelato gastronomico, che coniuga in un unico gusto dolce e salato: le declinazioni del gelato contemporaneo sono svariate, e la nuova guida le raccoglie tutte in un’unica mappa di indirizzi, ampia e articolata. Nomi già noti agli appassionati e indirizzi meno conosciuti, insegne storiche e aperture recenti, e diversi premi speciali: Gelaterie d’Italia – prima e unica guida italiana dedicata a questo prodotto – è un manuale che si rivolge a tutti i consumatori più golosi in cerca del gelato che meglio risponde alle proprie esigenze.

Sigep | Rimini | via Emilia, 155 | dal 21 al 25 gennaio 2017 | www.sigep.it/

Pubblicità

a cura di Michela Becchi