[caption id="attachment_129565" align="alignnone" width=""]Sparkle Day 2017[/caption]

Le migliori bollicine italiane all’Hotel Westin Excelsior di Roma. È lo Sparkle Day, l’evento che celebra le migliori etichette di spumante secco dello Stivale, raccolte nella Guida Sparkle dalla rivista Cucina & Vini, giunta ormai al 15esimo anno di pubblicazione. Sabato 3 dicembre, nella spazio di via Veneto, si potranno degustare oltre 300 etichette delle 70 aziende più rinomate del settore.

Pubblicità

Sparkle Day 2017

Valorizzare le bollicine italiane, stimolando le produzioni di qualità. È l’intento della Guida Sparkle, che dal 2013 seleziona le migliori realtà del Bel Paese, invitando gli appassionati e gli addetti ai lavori all’assaggio. Quest’anno, lo Sparkle Day è previsto per il 3 dicembre, all’Hotel Westin Excelsior di Roma. Protagoniste della giornata saranno soprattutto le top label che hanno ricevuto le “5 Sfere”, il riconoscimento che la guida assegna ogni anno ai vertici massimi della produzione di spumante secco.

Sono 72 in totale le eccellenze vinicole che si aggiudicano quest’anno le 5 Sfere assegnate dal nostro panel di assaggio” ha spiegato Francesco D’Agostino, curatore della Guida Sparkle e direttore di Cucina & Vini, “un numero appena superiore alla passata edizione che conferma la forza e il livello raggiunto dalle bollicine tricolori, apprezzate in tutto il mondo per carattere e originalità”.

 

Pubblicità

I premiati dell’edizione 2017

L’edizione 2017 premia soprattutto la Lombardia, con 25 etichette da 5 Sfere, fra cui 19 riconoscimenti alle cantine del Franciacorta e 5 a quelle dell’Oltrepò pavese. Sul secondo gradino del podio c’è il Trentino, con 16 riconoscimenti tutte provenienti dalla zona del Trento DOC, mentre in terza posizione troviamo il Veneto, con 16 riconoscimenti ottenuti da etichette appartenenti alla DOCG Conegliano Valdobbiadene Prosecco. Un po’ distaccati dai primi tre seguono il Piemonte con 4 premi, l’Alto Adige e la Puglia a pari merito con 3, l’Abruzzo e l’Umbria con 2, il Friuli Venezia Giulia con uno.“La maggior parte dei premiati provengono dai terroir storici, maggiormente vocati alla produzione spumantistica” ha precisato D’Agostino, “ma altre aree risultano essere comunque in crescita e caratterizzate a volte da singoli illuminati, ormai in pianta stabile tra le nostre top-label, che stanno diventando fulcro di nuovi movimenti spumantistici”.

 

Sparkle Day 2017 | Roma | Hotel Westin Excelsior | via Veneto, 125 | 3 dicembre 2016 | dalle 16,30 alle 22,30 | www.cucinaevini.it/sparkle-day-2017-sabato-3-dicembre-allhotel-westin-excelsior-roma

 

Pubblicità

a cura di Francesca Fiore