Numerosi locali di alta cucina di Roma, un’accurata selezione di produttori, aziende e negozi, diverse attività pratiche e teoriche e tantissima passione: è questa la ricetta di Taste of Roma, la manifestazione gastronomica che delizierà la capitale dal 26 al 29 settembre 2013, presso l'Auditorium Parco della Musica.
Pubblicità

Avere l’occasione di scoprire e vivere l’alta cucina italiana, assaggiare piatti esclusivi, conoscere da vicino gli chef più gettonati del momento, insomma vivere il mondo dell’eno-gastronomia in una cornice speciale: questo e tanto altro ancora sarà Taste of Roma 2013, tappa capitolina dei Taste festivals, appuntamenti gastronomici che ogni anno diffondono l’amore per la cucina nelle maggiori capitali mondiali come Londra, Dublino, Sidney, Dubai e molte altre. Dal 26 al 29 settembre 2013 l’evento si presenterà con una forma originale ideata dagli organizzatori per quest’anno: ogni chef proporrà tre piatti speciali, creati per l’occasione e rappresentativi della propria cucina, ad un prezzo fra i 4 e i 6 euro, che saranno convertiti in sesterzi. All’interno di Taste of Roma infatti la moneta ufficiale sarà il sesterzio, l’antica moneta romana; la cassa all’ingresso e le casse posizionate lungo tutto l’evento consentiranno facilmente il cambio di valuta attraverso la ricarica di un’apposita sesterzi card, in multipli di 5 euro (1 euro = 1 sesterzio). Il prezzo relativamente basso metterà in questo modo l’alta cucina degli chef alla portata di tutti. L’edizione di quest’anno presenterà al pubblico due simpatiche novità: The Lab, un laboratorio dove il pubblico potrà sperimentare in prima persona ricette e segreti dell’arte dell’impasto, e la Wine&Spirits Accademy, dove con la guida dell’enoteca Trimani si potranno degustare vini e distillati di ogni tipo. Il dream team di cuochi che si esibirà nella tappa di Roma sarà composto da Andrea Fusco (chef e proprietario del ristorante Giuda Ballerino), Angelo Troiani (chef del ristorante Convivio Troiani e docente nei corsi professionali della Scuola del Gambero Rosso), Arcangelo Dandini (chef e proprietario de ristorante L’Arcangelo), Cristina Bowerman (chef del ristorante Glass Hostaria), Francesco Apreda (executive chef del ristorante Imago dell’Hotel Hassler), Giulio Terrinoni (cofondatore assieme ad Angelo Troiani del progetto Acquolina), Heinz Beck (chef dei ristoranti La Pergola, Apsleys, a Heinz Beck Restaurant e Cafè les Paillotes) e Roy Caceres (chef del ristorante Metamorfosi).
Non solo degustazioni, però, all’interno di Taste of Roma 2013: grazie alla partnership con Electrolux, azienda leadernella produzione di elettrodomestici e apparecchiature professionali, sarà possibile partecipare a tre interessanti iniziative presso i giardini pensili dell’Auditorium Parco della Musica: Electrolux Taste Theatre, un vero e proprio teatro, con tanto di palco e platea, all’interno del quale ogni giorno uno chef della Electrolux Chef Accademy cucinerà davanti al proprio pubblico, utilizzando gli elettrodomestici Insipration Range. Electrolux Chef’s Secret: corsi di 30 minuti per perfezionare le proprie capacità ai fornelli. Electrolux Chef’s Table: un’esperienza riservata a 12 fortunati che avranno la possibilità di sedersi accanto ad uno Chef stellato che li accompagnerà nella degustazione di un inedito menu.

a cura di Giuseppe Buonocore

Taste of Roma 2013 | dal 26 al 29 settembre 2013 | Auditorium Parco della Musica | Roma | http://www.tasteofroma.it/index.asp

Pubblicità