Dal 17 al 20 settembre 2015 torna Taste of Roma, la manifestazione che permette di assaggiare piatti di alta cucina a prezzi contenuti. Tra conferme e novità, il festival della ristorazione romana gourmet amplia il suo programma.

Pubblicità

La Capitale gourmet si incontra all’Auditorium

Torna anche quest’anno Taste of Roma, l’evento più atteso dai gourmet della Capitale. Per l’edizione 2015, il Taste presenta molte novità mantenendo il concept base della manifestazione: piccoli assaggi a prezzi contenuti di piatti di grandi chef romani.

La location è ancora una volta l’Auditorium Parco della Musica, che da quattro anni ormai ospita l’evento, “la capitale è un crocevia di culture e di sapori e la magia che si sprigiona all’Auditorium Parco della Musica durante i quattro giorni della kermesse non può essere raccontata, ma vissuta!”, commenta Carlo Fuortes, amministratore delegato di Musica per Roma. “Il rapporto che si è creato tra Roma, i romani e la manifestazione è davvero speciale”, aggiunge Mauro Dorigo, manager generale di Brand Events Italy che, insieme a Electrolux, organizza l’evento.

Protagonisti della manifestazione? Riccardo Di Giacinto(All’Oro), Cristina Bowerman(Glass Hostaria), Andrea Fusco(Giuda Ballerino), Angelo Troiani(Acquolina Hostaria), Daniele Usai(Il Tino), Francesco Apreda(Imago all’Hassler), Heinz Beck(La Pergola-Hotel Rome Cavalieri), Roy Caceres(Metamorfosi), Stefano Marzetti(Mirabelle Hotel Splendide Royal), Antonello Colonna (Antonello Colonna), Giulio Terrinoni (Per me) e Marco Martini(Stazione di Posta).

Pubblicità

Le novità

In occasione di Expo 2015, oltre ai tre piatti icona del proprio ristorante, ogni chef aggiunge una quarta portata ispirata al tema “World of Taste”. Lo chef seleziona un ingrediente per rendere la cucina romana più internazionale per rimanere in linea con la multiculturalità di Expo. Per gli abbinamenti con i piatti “World of Taste”, l’Enoteca Trimani offre 12 etichette e propone inoltre al pubblico una carta con circa 50 vini.

Altra novità della quarta edizione è Sensational Dinners, iniziativa sponsorizzata da Ferrarelle e Krug che prevede cene con 4 chef internazionali e 4 chef italiani per 26 commensali.

Per chi ama non solo mangiare ma anche cucinare, Electrolux Chef’s Secret, la scuola di cucina in collaborazione con “A Tavola con lo Chef” offre lezioni per perfezionare le capacità culinarie.

Altro laboratorio, in collaborazione con “Coquis – Ateneo Italiano della Cucina”, svela i trucchi di panettieri, pizzaioli, pasticcieri e cake designer per preparare un impasto perfetto nel forno di casa. Le lezioni sono di 30 minuti ciascuna, con sezioni speciali per i bambini.

Pubblicità

Sempre per i più piccoli, l’Area Kids, in collaborazione con “lenuovemamme.it”, un evento nell’evento da vivere in famiglia. Questo spazio si propone l’obiettivo di avvicinare i bambini al mondo della cucina attraverso giochi e libri.

Presso l’Electrolux Taste Theatre, l’iniziativa In Cucina con gli Chef consentirà di avvicinarsi ai professionisti del settore e scoprire i loro ingredienti segreti attraverso incontri e showcooking.

A proposito di ingredienti. Quanti di voi saprebbero distinguerli ad occhi chiusi? Blind Taste è l’iniziativa che aiuta a stimolare e affinare i sensi. Il pubblico viene bendato e guidato all’assaggio dalla chef farmacista Milly Callegari.

Last but not least, Il Caffè delle Meraviglie, area interamente dedicata al mondo del caffè e promossa da Musetti Caffè.

Taste of Roma 2015 | Roma | Auditorium Parco della Musica, viale Pietro de Coubertin, 30 | dal 17 al 20 settembre 2015, giovedì e venerdì dalle 19 alle 24 / sabato e domenica dalle 12 alle 17 e dalle 19 alle 24 | tel. 06 80241281| www.tasteofroma.it

 

 

a cura di Michela Becchi