The Tucci Table. Ricette di famiglia di Stanley Tucci: dal Diavolo veste Prada alla cucina italiana della nonna

5 Dic 2014, 10:55 | a cura di Livia Montagnoli
Timballo di ziti, ragù, polpette. I ricordi di Stanley Tucci sono tutti per l’infanzia trascorsa intorno alla tavola dei nonni calabresi. Oggi l’attore americano è famoso per i ruoli interpretati in film di successo come Il Diavolo veste Prada, Big Night o Julie&Julia, ma non nasconde la sua passione per la cucina e pubblica un nuovo libro dedicato alle ricette di famiglia. Eccone una, tra le più apprezzate.
Pubblicità

Stanley Tucci lavora da tempo a Hollywood, ma è diventato molto famoso negli ultimi anni grazie al ruolo di aiutante appassionato di moda ne “Il Diavolo veste Prada”. A partire dagli anni '80 sono decine i personaggi da lui interpretati al cinema e ultimamente è stato uno dei protagonisti nel kolossal “The Hunger Games” ora nelle sale.
Se la recitazione è il mestiere di Tucci, il suo hobby, o meglio la passione, è uno solo: la cucina. Naturalmente italiana, come le origini dell'attore nato a New York, i cui nonni provenivano dalla Calabria. Seguendo la scia di altre star del cinema, nel 2012 ha pubblicato il suo primo libro di ricette “Tucci Cookbook” e dato il successo è tornato di recente nelle librerie con “Tucci Table”.
Ricordo bene l'odore di ragù che invadeva la nostra casa nel New Jersey ogni domenica – ha detto l'attore parlando della sua infanzia – mia nonna preparava il timballo di ziti ed era un'occasione di ritrovo per tutta la famiglia”.
Con grande gioia, come da lui ammesso, è riuscito in qualche rara occasione a unire lavoro e passione. Nelle pellicole “Big Night” e “Julie & Julia” la star infatti è alla prese con i fornelli come nelle ricette dei suoi libri.
Mi sono sempre chiesto cosa mangiassero le altre persone – spiega Tucci – perché la cucina italiana di mia nonna era imbattibile. Credo sia per questo che è così diffusa nel mondo: è buona, è salutare e anche economica”.
Nei suoi libri, l'artista non nasconde il suo amore per la pasta, che ormai è diventato quasi una sfida. L'idea di Tucci è infatti quella di proporre agli americani il concetto di prima portata, così da avvicinare l'alternanza primo – secondo anche al costume degli Stati Uniti.
Fra i piatti più apprezzati dall'autore, e dai lettori, le Uova da raviolo. Di seguito la ricetta tratta dal suo ultimo libro.

Preparazione:

In una ciotola capiente mescolare la ricotta, il Parmigiano Reggiano, gli spinaci lessati, la scorza di limone, la noce moscata e un pizzico di sale e pepe. Amalgamare per bene con l'aiuto di un mestolo di legno. Mettere la ciotola con il ripieno da parte.
Stendere il rotolo di pasta sfoglia e tagliarne dodici cerchi delle stesse dimensioni. Usare una tazza da colazione per tracciare il perimetro dei cerchi da tagliare. Su sei dei cerchi di pasta adagiare il ripieno. Con una forchetta creare uno spazio al centro del ripieno. Rompere un uovo sopra il ripieno e far cadere il tuorlo nello spazio al centro del ripieno di spinaci.
Coprire delicatamente questi cerchi con le altre sei parti di pasta sfoglia senza far fuoriuscire il ripieno. Sigillare le due parti con una forchetta premendo leggermente sui bordi del raviolo.
In una pentola portate l'acqua ad ebollizione e cuocere i ravioli uno alla volta per un massimo di due minuti.
Scolare i ravioli con un mestolo forato e cuocere per pochi secondi in una padella dopo aver sciolto una noce di burro. Servire il raviolo in un piatto fondo ricoperto da abbondante parmigiano.

Pubblicità

Ingredienti per 6 persone

Per il ripieno:

  • 100 gr. ricotta

  • 50 gr. Parmigiano Reggiano

Pubblicità
  • 100 gr. spinaci lessati

  • Scorza di limone grattugiata

  • Noce moscata

  • Timo

  • Sale, pepe q.b.

  • Per la pasta:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia

  • 6 uova

  • 1 noce di burro

A cura di Andrea Indiano

The Tucci Table, Stanley Tucci e Felicity Blunt | Gallery Books | Versione originale in inglese (anche in formato eBook) | Prezzo: 30 dollari

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X