Il capoluogo piemontese è l’unica città italiana coinvolta nel circuito internazionale Delice: per tutto il mese di ottobre sarà Mariangela Susigan a rappresentare la cucina piemontese a Bruxelles, a bordo di un tram. Intanto a Torino riparte Assaggi di Teatro. 

Pubblicità

Délice. Il network internazionale del gusto

Per i gourmet che amano viaggiare e sperimentare nuove cucine Délice non è una novità, ma una rassicurante certezza. Il circuito internazionale nato nel 2007 riunisce alcune lungimiranti città del mondo che hanno scelto di promuoversi attraverso l’eccellenza gastronomica e i prodotti alimentari che le rappresentano. L’idea è nata a Lione – non a caso in Francia, dove sanno come valorizzare il sistema cibo – e oggi accomuna 23 città in quattro continenti, offrendo loro non solo la possibilità di mostrare con orgoglio la propria identità gastronomica, ma anche l’opportunità di ospitare chef in arrivo dalle altre realtà del network.

Il risultato, da quasi dieci anni a questa parte, è uno scambio di conoscenze, tradizioni, personalità, ricette che corre sulle principali rotte europee e internazionali. Mentre il Comitato Direttivo coinvolge solo sei delle città affiliate – Lione, Bruxelles, Helsinki, Barcellona, Gothenburg e Chicago per gli Stati Uniti – anche l’Italia può vantare la sua città di rappresentanza. Non Roma, Milano o Napoli, ma Torino.

Torino capitale gourmet

Del capoluogo piemontese, come di tutto il sistema regionale (particolarmente vocato sotto il profilo enologico e gastronomico), non si può far altro che apprezzare l’impegno costante per valorizzare le proprie ingenti risorse alimentari, come la cura nel preservare tradizioni artigianali secolari, dall’arte casearia degli alpeggi alla pasticceria cittadina, alla viticoltura di Langhe e Monferrato. Così facendo, neanche a dirlo, il Piemonte è diventato un punto di riferimento per la promozione del made in Italy nel mondo. E allora non stupisce ritrovare Torino al fianco di Bordeaux e Madrid, Osaka, Montreal e Rabat.

Pubblicità

Tram Experience. Mariangela Susigan cucina sul tram

Proprio l’appartenenza alla rete ha permesso a Torino di prendere parte all’iniziativa Tram Experience organizzata dalla città di Bruxelles: il progetto promosso dall’Ente Turismo della capitale belga ha all’attivo tre edizioni e porta per le strade della città – a bordo di un tram speciale, un veicolo storico degli anni Sessanta riadattato a ristorante contemporaneo – le eccellenze gastronomiche delle città di Delice. A giugno e luglio scorsi è stata la volta di Marcello Trentini di Magorabin e Claudio e Anna Vicino dal ristorante omonimo di Eataly Torino. Risultato: sei settimane di sold out e grande apprezzamento del pubblico. Così ora, fino al 25 ottobre, a bordo del tram salirà Mariangela Susigan dopo un viaggio che dai panorami alpini di Caluso, alle propaggini nord occidentali del Piemonte, dove dirige la cucina del ristorante Gardenia, l’ha portata a Bruxelles per rivelare l’interpretazione d’autore della tradizione regionale. Per quattro settimane i passeggeri a bordo del tram (34 posti per ogni corsa) trascorreranno due ore di gusto durante l’itinerario turistico che si snoda nel centro di Bruxelles: il menu è stato ideato dalla chef stellata (a partire dalle ricette del cuore), utilizza materie prime locali e ha ricevuto l’approvazione di una commissione presieduta dallo chef Lionel Rigolet (secondo le regole di Delice).

Assaggi di Teatro. Tra cucina d’autore e spettacolo

E intanto il capoluogo piemontese si conferma protagonista attivo sulla scena gastronomica nazionale: con il mese di ottobre la città avvierà nuovamente l’iniziativa Assaggi di Teatro, in collaborazione con il Teatro Stabile. La rassegna, giunta alla sesta edizione, si protrarrà fino a maggio 2016, proponendo il consueto percorso tra teatro e cucina d’autore con la partecipazione degli chef Giovanni Grasso, Igor Macchia, Marcello Trentini, Christian Milone, Anna e Claudio Vicina, Marco Rossi e Francesca Sgandurra. Ognuno interpreterà nel piatto un’opera classica, moderna o una favola in cartellone a Teatro, da scoprire visitando i ristoranti coinvolti. E chi presenterà il biglietto del tetro riceverà premure speciali e omaggi gastronomici.

 

http://delice-network.com/

Pubblicità

http://visitbrussels.be/bitc/BE_en/minisite_tramexperience.do

Per consultare il calendario di Assaggi di Teatro http://assaggiditeatro10.blogspot.it/