Aperta da quasi 200 anni, la Pasticceria Pansa è un’insegna storica di Amalfi capace di reinventarsi con sorprendente creatività. Dal delivery con furgoncini personalizzati alla vetrina di e-commerce virtuale, ecco cosa hanno pensato i proprietari per far sentire la loro vicinanza ai clienti negli ultimi mesi.
Pubblicità

Pasticceria Pansa: il regno dei dolci amalfitani

Dalle delizie al limone alla Santa Rosa con ricotta e crema, le specialità dei Pansa sono un pezzo di storia della pasticceria partenopea. Storia scritta da una famiglia alla quinta generazione, capace di conquistare i clienti con un’accoglienza cucita su misura e, al tempo stesso, mantenere intatta l’allure di un locale senza tempo. Oggi a gestire l’attività, inaugurata dal capostipite Andrea Pansa nel 1830, è una squadra giovane e motivata, pronta a innovare non tanto la produzione dolciaria – su cui poggia, giustamente, un velo di sacralità – ma, piuttosto, le strategie di comunicazione per promuoverla al meglio. I Pansa, insomma, sono riusciti a conciliare l’elegante fascino di un bar-pasticceria d’epoca con la capacità di reinventarsi, anche di fronte agli imprevisti, come in questi ultimi mesi.

delivery-pansa-furgone

Il delivery della Pasticceria Pansa ad Amalfi

“Abbiamo riaperto il 3 maggio, appena la Regione lo ha consentito“, racconta Nicola Pansa.Non potendo accogliere il pubblico sin da subito, fuori dal locale è stato allestito un banchetto per l’asporto su prenotazione. Pur incontrando qualche difficoltà iniziale, come tutti, non ci siamo mai lasciati abbattere dalle circostanze: non è da noi. Abbiamo rilanciato l’attività facendo dei piccoli investimenti mirati e devo dire che da questo punto di vista il delivery è stato una risorsa”. Con l’iniziativa Pansa a casa tua, infatti, la storica pasticceria amalfitana ha attivato la consegna dei suoi prodotti (gratuita, oltre una soglia minima di spesa) con un furgoncino in stile vintage e dei motorini attrezzati. Mezzi di trasporto funzionali, quindi, con il logo dei Pansa ben visibile. “Qui in Costiera Amalfitana il problema traffico è un bell’ostacolo, quindi raggiungevamo gli indirizzi più vicini con dei motorini dal vano posteriore refrigerato“.

un dolce di-pansa

La vetrina virtuale dei Pansa per l’e-commerce

Il delivery, articolato su 4 tratte differenti, da Salerno ad Agerola, è stato reso possibile anche dal buon funzionamento della piattaforma online per la prenotazione degli ordini. “L’e-commerce sul nostro sito, in realtà, c’è dal 2010 e ha sempre svolto un ruolo importante in occasione delle grandi feste come Pasqua e Natale, per consentire alla clientela di acquistare i lievitati con largo anticipo. In altri casi, ovviamente, le persone preferiscono sempre venire in pasticceria per scegliere personalmente dal banco e sedersi ai tavoli”. Negli ultimi mesi, però, i Pansa sono riusciti ad allestire una ricca vetrina virtuale: se prima del lockdown il sito web ospitava un catalogo di prodotti base, incentrato sulla pasticceria secca e i dolci delle ricorrenze, ora l’offerta prevede anche dessert freschi come la celebre delizia al limone, recapitati a casa nei classici vassoi. L’emergenza sanitaria, quindi, ha spinto la famiglia a lavorare su diversi fronti, perfezionando un sistema di distribuzione già esistente. Che oggi vanta un’organizzazione impeccabile.

Pubblicità
pasticceria-pansa

La riapertura della Pasticceria Pansa ad Amalfi

Il ritorno nei locali della pasticceria, al termine del lockdown, è stato una rivelazione: l’effetto-delivery sembra aver influito positivamente sul rapporto con la clientela, che è anche cresciuta rispetto al periodo pre-Covid. “I cambiamenti imposti dalla situazione di difficoltà, una volta passata la fase critica, si sono trasformati in opportunità per conquistare nuove fette di mercato”, spiega Nicola. “Prima della riapertura eravamo molto preoccupati perché di solito, nella stagione estiva, la Costiera Amalfitana è visitata da turisti di tutto il mondo: americani, russi e giapponesi in testa, molto attratti dalla formula bar-caffetteria. Nonostante l’assenza del pubblico internazionale, però, abbiamo constatato una grandissima affluenza di italiani: parlando di numeri, i mesi di luglio e agosto appena trascorsi sono quasi paragonabili a quelli degli anni precedenti. Se nel 2019 avevamo avuto un 80% di ospiti stranieri e un 20% di italiani, quest’estate il rapporto si è invertito”.

delizia-limone

La filosofia dei Pansa: qualità al primo posto

Un successo, quello dei Pansa, dovuto non solo alla gestione illuminata della pasticceria, ma anche all’alta qualità dei dolci, capaci di renderla un punto di riferimento. “Pur dovendo lavorare sulla quantità, a causa delle richieste sempre più numerose e della forte vocazione turistica in Costiera Amalfitana, non abbiamo mai perso di vista la nostra filosofia produttiva. Svendere il prodotto è un gravissimo errore, che i professionisti non possono permettersi. Quindi continuiamo ad investire nella ricerca delle materie prime e nella cura del servizio, per trasmettere alle persone fiducia e ottimismo. Con la consapevolezza che una delizia al limone, un’occhiata “sorridente” e una frase gentile possono migliorare la giornata di chi abbiamo davanti”.

Pasticceria Pansa – Piazza Duomo, 40 – Amalfi (SA) – www.pasticceriapansa.it

A cura di Lucia Facchini

Pubblicità

 

SCOPRI TUTTI GLI ARTICOLI “TORNIAMO AL BAR” ON LINE OGNI GIOVEDÌ
Nella sezione web, ogni settimana sino all’uscita della nuova guida, a fine ottobre, vi racconteremo le iniziative più curiose, divertenti, funzionali, messe in campo da piccole e grandi insegne, perché tornare al bar sia ancora più bello di prima.