Trionfo di migliaccio e cucina regionale. Il cibo secondo Google Trends. Le ricette più cercate nel 2017

15 Dic 2017, 09:16 | a cura di Livia Montagnoli

Al bando ricette esotiche, gli italiani sono incuriositi dalle specialità della cucina regionale, e al web si affidano per cercare di replicarle in casa. Ma la sorpresa arriva dal primo della lista, il migliaccio napoletano: dolce della tradizione carnevalesca popolare che scalza il tiramisù. I dati di Google Trends. 

Pubblicità

Un anno di ricerche online

Se il 2016 era stato l’anno del tiramisù, nel 2017 la corona finisce in Campania e spetta a una specialità non proprio nazionalpopolare: il migliaccio napoletano. Di stilare classifiche nessuno sembra più poter fare a meno, così rassicuranti e di facile presa nel mondo della comunicazione in pillole somministrata dal web. E proprio dalla rete arrivano i dati diffusi da Google Trends in merito alle parole più cercate sul motore di ricerca più popolare del mondo nell’ultimo anno (il bacino di utenza è chiaramente limitato ai confini nazionali). Con puntualità, a dicembre, il portale pubblica i suoi elenchi, limitandosi a specificare che sono frutto di stime “sui termini di ricerca per cui è stato rilevato un alto picco di traffico nel 2017 rispetto al 2016” (e così negli anni precedenti). Statistiche, dunque, in grado di rivelare dove si sposti la curiosità degli utenti un anno dopo l’altro. Quali argomenti d’attualità abbiamo attirato maggiormente la nostra attenzione – per esempio, tra le 5 parole più cercate spiccano i fatti di cronaca che hanno avuto più rilevanza: Nadia Toffa, Hotel Rigopiano, terremoto, Italia-Svezia; e primo tra gli interrogativi è “perché la Catalogna vuole l’indipendenza – ma pure i vezzi di un’identità nazionale che si conferma molto legata alla sua cultura gastronomica.

Come fare… Le olive in salamoia?

Come spiegare, altrimenti, la presenza nell’elenco del “Come fare” di ben 5 (su 10) preparazioni di cucina? Gli italiani, nell’ultimo, si sono chiesti soprattutto – cercando risposte in rete – come fare le olive in salamoia; ma anche la marmellata di albicocche e la carbonara. E a seguire il pesto, e la crema pasticcera. Un popolo di naviganti, eroi… Cuochi fai da te. Quando si passa in rassegna la top 10 specificamente dedicata alle ricette più cercate, le sorprese non mancano. Perché se gli ultimi anni avevano visto trionfare tiramisù e marmellate, il 2017 è decisamente l’anno delle specialità regionali, migliaccio napoletano in testa.

Il migliaccio napoletano

Non il dolce più celebre della tradizione campana, certo, eppure in grado di scalzare la pastiera, che conquista solo il terzo gradino del podio (a dividerli, in seconda posizione, l’onnipresente carbonara). Il migliaccio, dunque, come emblema della cucina popolare che fa di necessità virtù, e appronta un dolce delle feste – di Carnevale – con miglio, ricotta, scorza d’arancia e sangue di maiale (tra i prodotti a disposizione delle famiglie contadine nei giorni successivi all’uccisione del maiale: a proposito delle “nozze del maiale” Pellegrino Artusi ricorda la variante romagnola della ricetta). Chi oggi chiedesse a Google la ricetta per replicarlo, però, ne troverebbe una versione edulcorata per incontrare il gusto contemporaneo: niente più sangue, e semolino al posto del miglio, secondo l’uso riproposto oggi dalla più famose pasticcerie campane.

Pubblicità

Il trionfo della cucina regionale

Un riscoperto orgoglio campanilistico, però, porta gli italiani a cimentarsi pure con la caponata siciliana (quarta), le fave dei morti (seste), il castagnaccio (nono). Un risultato non proprio scontato, visto l’esterofilia degli anni passati, tra doraiyaki e Angel food cake. Ma comunque una certa predilezione per la pasticceria che si conferma, finanche a comprendere i segreti per realizzare in casa una Colomba perfetta (al quinto posto). E di estrazione regionale sono pure i restanti protagonisti della top 10: l’amatriciana, la ribollita, il gateau di patate. Una classifica che presa nell’insieme finisce per raccontare l’Italia del Centro Sud a tavola, tagliando fuori il Nord. Ma questo dipende anche dalla geolocalizzazione di chi cerca ricette online, in prevalenza utenti del Sud. Piccolo scatto d’orgoglio anche su scala mondiale, dove l’unico rappresentante italiano nella top 10 delle ricette più cercate è il pesto (nono), in buona compagnia di french toast, dumpling, costolette di maiale.

 

a cura di Livia Montagnoli

(foto del migliaccio dal sito della Regione Campania, www.sito.regione.campania.it)

Pubblicità
cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X