Un secolo del vino in Italia: morto Fulvio Tessari, padre del Soave Classico

27 Ago 2015, 07:35 | a cura di Annalisa Zordan

Si è spento all'età di 100 anni Fulvio Tessari, fondatore della cantina Ca' Rugate e uno dei padri del Soave Classico. Gli anni del dopoguerra, le tradizioni familiari e il duro lavoro in vigna che ha portato l'azienda al successo attuale: questa è la storia di Tessari.

Pubblicità

Fulvio Tessari

All'anagrafe Fulvio Tessari, Beo per gli amici, è per tutti il padre del Soave Classico. Tessari aveva da poco compiuto 100 anni (8 luglio) e si è spento nei giorni scorsi, lasciando dietro di sé un secolo di storia del vino, accuratamente raccontata in un libro e in un film realizzati in occasione del suo centenario. La monografia “I magnifici cento di Fulvio Beo Tessari. Vita e miracoli di un uomo coi piedi per terra”e il film “Fulvio Beo, storia di una storia”sono entrambi a cura di Mediataste. Inoltre, in onore del centenario del padre fondatore, la famiglia Tessari ha voluto creare un'esposizione di oltre 150 strumenti e attrezzi usati durante l'attività vitivinicola. La mostra, chiamata “Enomuseo di Ca' Rugate”, è ambientata in una casa contadina del primo dopoguerra e descrive l'intero processo produttivo del vino.

Azienda Agricola Tessari Fulvio. La storia

Fulvio Tessari ha ereditato la passione per la terra dalla famiglia. Il padre, Amedeo, vendeva vino già nei primi anni del Novecento in una piccola osteria ad Albaredo D'Adige, comune in provincia di Verona. Dopo aver perso il papà all'età di 3 anni, Fulvio ha passato molto tempo in campagna con la madre, aiutandola a lavorare nei campi. Dagli anni '30 in poi, il lavoro è nelle mani di Fulvio, che inizia ad acquisire i terreni più vocati alla viticoltura nella zona del colle Rugate a Brognoligo, frazione di Monteforte d'Alpone in provincia di Verona. Agli inizi degli anni '70 nasce l'Azienda Agricola Tessari Fulvio con 8 ettari di vigna coltivati.

La nascita della cantina Ca' Rugate

Negli anni '80, con l'entrata in scena del figlio Amedeo, Fulvio dà vita a Ca' Rugate, nome derivante dall'omonima casa situata sulla collina dove vengono coltivati i vigneti dell'azienda. Amedeo porta le bottiglie in giro per l'Italia e convince il padre ad abbandonare la vendita in damigiana, caratteristica del commercio enoico italiano del secondo dopoguerra. Nel 2001 la famiglia Tessari prende la decisione di costruire una cantina più ampia lungo la strada della valle veronese Val d'Alpone. E nello stesso anno, decide di estendersi anche nella vicina Valpolicella. Dal 2004 al 2014, l'espansione: vengono acquisiti circa 40 ettari, nelle zone più vocate dei comuni di Monteforte d’Alpone e Montecchia di Crosara. La cantina attualmente produce 600mila bottiglie l'anno e conta oltre 70 ettari fra Soave classico e Valpolicella.

Pubblicità

L'azienda oggi

L'azienda è ora in mano al figlio Amedeo e al nipote Michele, che commenta così la morte del nonno: “Speravo inconsciamente di poter parlare di mio nonno all'infinito, mentre invece le leggi della vita mi impongono, per la prima volta, di ricordarlo attraverso una coniugazione passata”. Conoscenze, ideali e valori sono il patrimonio lasciato in eredità da nonno Fulvio ai suoi familiari: “Quello che posso sostenere con certezza”, continua Michele,“è che il testimone di cultura e serietà che mi è stato definitivamente consegnato, sarà onorato secondo gli stessi valori che ho imparato e in cui credo”.

Ca' Rugate Azienda Agricola | Montecchia di Crosara (VR) | via Pergola | tel.
045 6176328 | www.carugate.it

 

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X