Varietà e naturalità. I vini artigianali protagonisti di Live Wine a Milano e Natural Critical Wine a Roma

20 Feb 2015, 16:59 | a cura di Livia Montagnoli
Due appuntamenti da segnare in agenda per gli amanti del vino: Milano e Roma, a distanza di una settimana l'una dall'altra celebrano i vini artigianali, dando voce ai vignaioli italiani e d'Europa. Si comincia al Palazzo del Ghiaccio meneghino dal 21 al 23 febbraio con Live Wine 2015, poi sarà la volta della Città dell'Altra Economia a Roma, dove dal 28 febbraio al 1 marzo torna il vino biologico e biodinamico di Natural Critical Wine.
Pubblicità

È un periodo felice per tutti gli appassionati di vino quello che si profila all'orizzonte ed è già entrato nel vivo con Anteprime di Toscana. Saranno i prossimi week end a celebrare il valore della viticoltura artigianale che tanto rappresenta l'approccio italiano alla cultura enoica.

LIVE WINE A MILANO

Si comincia a Milano dal 21 al 23 febbraio con l'edizione 2015 di Live Wine, il Salone internazionale del vino artigianale (prodotto e imbottigliato da chi lo segue personalmente in vigna e cantina, per intenderci). Il Palazzo del Ghiaccio di via Piranesi accoglierà per tre giorni consecutivi i migliori produttori italiani ed europei in collaborazione con la manifestazione Vini di Vignaioli. L'esposizione offrirà ai visitatori la possibilità di degustare o acquistare tutti le etichette proposte personalmente dai vignaioli, custodi di una consuetudine vitivinicola varia e articolata in rappresentanza di un panorama complesso ma sempre di qualità, frutto di vendemmia manuale e assenza di prodotti chimici di sintesi. Parola d'ordine: varietà; di colori, vitigni e gusto. E personalità, quella dell'artigiano che produce il vino, ma anche della terra di cui si nutre la vite, dell'ecosistema tutto e delle variabili climatiche.
In mostra anche alimenti artigianali (parmigiano biologico, pasta e prodotti da forno, gelato naturale, formaggi francesi, ostriche della Normandia, arance di Sicilia, suino nero di Parma) e l'editoria specializzata; mentre la Sala Piranesi ospiterà incontri e degustazioni a tema guidate da Samuel Cogliati (a numero chiuso con biglietto aggiuntivo). Si parlerà di cambiamenti climatici, mineralità, solfiti, storia della viticoltura.
Senza dimenticare gli appuntamenti del Fuori Salone del vino: tre sere a cena con i vignaioli europei nei locali e ristoranti milanesi che partecipano all'iniziativa ed eventi in tutta la città con i produttori coinvolti nel programma delle Live Wine Night.

Pubblicità

NATURAL CRITICAL WINE A ROMA

Il fine settimana successivo (dal 28 febbraio al 1 marzo) tutti a Roma per celebrare una volta di più la naturalità. Sono i vignaioli naturali artigianali i protagonisti di Natural Critical Wine, l'appuntamento alla Città dell'Altra Economia con il vino naturale, vero, sincero, biologico, biodinamico, appassionato, autentico, semplice, ricco e umano. In dieci aggettivi. Altra città, altro giro: assaggi liberi, degustazioni guidate, conferenze. Per incentivare un approccio critico e consapevole che privilegi l'unicità del gusto. Raccontata da cinquanta produttori impegnati con l'agricoltura biologica e/o biodinamica in molte regioni d'Italia.

Live Wine 2015 | Palazzo del Ghiaccio, via Piranesi 14, Milano | Dal 21 al 23 febbraio (sabato e domenica 12-19/ lunedì 12-18) | Ingresso 15 euro | www.livewine.it

Natural Critical Wine | Città dell'Altra Economia, Largo Dino Frisullo, Roma | Il 28 febbraio (15-21) e il 1 marzo (12-19) | Ingresso 10 euro

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X