Anello di carciofi

In sintesi

Difficoltà: Media
Totale: 120 minPreparazione: 60 minCottura: 60 min
Portata: Contorni
Ricetta di: Verdura e Contorni

Preparazione

Tagliate quasi tutto il gambo dei carciofi, scartate le foglie esterne più dure quindi con un taglio netto eliminate le punte e ripulite il fondo dalla scorza. Divideteli a metà, togliete il fieno interno quindi tagliateli a spicchietti sottili lasciandoli cadere in acqua acidulata con succo di limone.

Dopo averli sgocciolati, metteteli in un tegame ed unitevi sale e pepe, poco prezzemolo tritato, l’olio e due o tre cucchiai d’acqua. Incoperchiate e lasciate cuocere dolcemente fino a quando i carciofi saranno tenerissimi ed asciutti.

Con gli ingredienti indicati preparate una besciamella densa [vedi ricetta], lasciatela raffreddare e quando anche i carciofi si saranno raffreddati, tritateli grossolanamente con un grosso coltello e uniteli alla besciamella. Aggiungete le uova intere e il parmigiano e regolate il sale dopo aver assaggiato.

Imburrate uno stampo rotondo con il buco centrale [del diametro di 20 cm con pareti alte e lisce] e rivestitelo con il pangrattato senza trascurare la parte centrale. Versatevi il composto di carciofi, pareggiatelo, spolverate la superficie con un velo di pangrattato e distribuitevi qualche fiocchetto di burro.

Cuocete, a bagnomaria, nel forno già scaldato a 180° per un’ora abbondante facendo attenzione che l’acqua sobbolla appena [se fosse necessario, aggiungete poca acqua fredda nel bagnomaria].

A cottura ultimata [uno stuzzicadenti infilato dentro al composto, dovrà uscire pulito e quasi asciutto], togliete lo stampo dal forno e aspettate una decina di minuti prima di sformarlo in un piatto da portata rotondo.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X