Bucatini all’amatriciana

Difficoltà
Facile
Tempo
10 min di preparazione, 10 min di cottura
Tipo di cottura
In tegame o Padella
Dosi per
4 persone
Ingredienti
400 g di bucatini o di spaghetti; 100 g di guanciale tagliato a fette spesse; 400 g di pomodori San Marzano ben maturi (fuori stagione, 200 g di pomodori pelati); 4 cucchiai di pecorino romano grattugiato; 1 cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva; poco vino bianco secco; pepe di mulinello; sale.
Il consiglio
Il sapore tipico dell'amatriciana, oltre che dal pecorino romano, è dato proprio dal guanciale ed in questo i puristi sono categorici. Tuttavia non riuscendo a trovarlo, si può sostiuire con la pancetta tesa meglio se di tipo artigianale.
Preparazione

Tuffate per pochi secondi i pomodori in acqua in ebollizione quindi passateli sotto l’acqua fredda, pelateli e tagliateli a filettini, privandoli dei semi.

Ripulite le fette di guanciale dalla parte esterna, tagliatele a listarelle e mettetele in una padella con l’olio e il peperoncino. Fate rosolare a fuoco vivace per qualche minuto fino a quando il guanciale avrà preso colore. Bagnate con un dito di vino e, non appena è sfumato, togliete dalla padella i pezzetti di guanciale e teneteli da parte.

Versate nella padella i pomodori, salate e fateli cuocere a fuoco vivace per qualche minuto. Togliete dal sugo il peperoncino, rimettete il guanciale e, dopo un altro minuto, l’amatriciana è pronta.

Nel frattempo avrete messo a cuocere gli spaghetti, scolateli al dente e versateli nella padella. Fateli saltare per un minuto nel sugo quindi spegnete il fuoco, spolverateli con il pecorino e amalgamate bene. Serviteli caldissimi.

Ti è piaciuta la ricetta dei bucatini all’amatriciana di Max Mariola?

Scopri tutti gli altri primi piatti!

Abbonati a Premium
X
X