Calamari alla messinese

7 Gen 2008, 11:57 | a cura di Gambero Rosso

Staccate i tentacoli dei calamari dalle sacche e svuotatele dalle interiora e dalle cartilagini, conservando le vescichette con il liquido giallo. Rimuovete anche la pellicina quindi lavatele e tagliatele a strisce. Pulite anche i tentacoli togliendo il becco e gli occhi quindi spellateli e tagliateli a pezzi.

Tritate la cipolla e, separatamente, anche gli spicchi d'aglio e il prezzemolo. Snocciolate le olive e sciacquate i capperi. Mondate il cuore di sedano dai filamenti e tagliatelo a fettine insieme alle foglioline più tenere. Tuffate i pomodori in acqua in ebollizione, passateli sotto l'acqua fredda, pelateli e spezzettateli.

Scaldate l'olio in un tegame e fatevi rosolare dolcemente la cipolla. Quando comincia a prendere colore, unite i calamari e il trito di aglio e rialzate la fiamma. Fateli rosolare mescolando spesso e quando sono quasi asciutti, sfumate con il vino e salate.

Dopo pochi minuti, unite le olive, i capperi, il sedano, il prezzemolo e i pomodori. Abbassate la fiamma, incoperchiate e proseguite la cottura per circa un'ora mescolando ogni tanto e controllando che il sugo non si asciughi troppo; in questo caso, unite mezzo mestolo di acqua calda.

Servite la preparazione bel calda.

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X